Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Juventus, un colpo per Allegri: in arrivo c'è Darmian

Juventus, un colpo per Allegri: in arrivo c'è Darmian
© AP

Assalto all’ex granata che segnò ai bianconeri nell’ultimo derby vinto dal Toro

 

venerdì 23 febbraio 2018 08:05

TORINO - Avanti tutta per Darmian. La Juve fa sul serio e punta dritta al terzino del Manchester United per blindare le fasce. Nelle ultime settimane, il pressing è cresciuto e i bianconeri sono ora in pole position nella corsa al difensore. Le grandi manovre per la prossima stagione, quindi, sono già iniziate. E i campioni d’Italia hanno scelto una pedina importante da cui cominciare. Un rinforzo italiano per un reparto che storicamente ha avuto un cuore azzurro e che ha costituito l’architrave del ciclo di successi ancora in corso. Con lui Spinazzola, De Sciglio, Chiellini, Barzagli, Caldara e Rugani la linea difensiva avrebbe un tratto distintivo italiano molto forte tra titolari e diverse: al netto di Benatia e di quel che sarà il futuro di Alex Sandro e Asamoah.

IN POLE - Un interesse non dell'ultim'ora, quello bianconero, per Matteo. Il giocatore è nel mirino da tempo, non è mai uscito dai radar, anzi è sempre stato monitorato dagli uomini mercato juventini che non l'hanno perso di vista nel suo percorso in Premier League con i Red Devils, giunta ormai al terzo anno. Adesso sembra davvero essere arrivata la volta buona. La pratica è molto ben avviata, in sostanza la Juve ha in mano Darmian: il lavoro dell'ultimo periodo ha dato i suoi frutti e il sorpasso nei confronti della concorrenza, tutta italiana, è stato compiuto. Inter, Roma e Napoli sono da tempo sulle tracce del terzino; anche a gennaio hanno provato a strapparlo allo United, ma senza fortuna. Il forte interesse della Juve, evidentemente, deve aver spinto Matteo a non interrompere anzitempo l'esperienza Oltremanica, nonostante in questa stagione il feeling con Josè Mourinho sia davvero ai minimi termini. La statistica recita: 12 presenze stagionali tra tutte le competizioni (4 in Premier League e 3 in Champions League) per soli 847 minuti in campo. Troppo poco, senza dubbio, per un giocatore esperto ed affidabile che, a 28 anni, è nel pieno della maturità calcistica. Piace, Darmian, per la sua duttilità: è in grado di agire su entrambe le fasce. Predilige la destra, ma si trova bene anche a sinistra e, all'occorrenza, può anche adattarsi alla difesa a tre. Ora Matteo attende, speranzoso che si concretizzi tutto. Il rientro in Italia sembra davvero avvicinarsi; in una città [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Articoli correlati

Commenti