Calciomercato Milan, hai un tesoro: 50 milioni tra Bacca, Lapadula e Niang

Tra riscatti obbligatori e non, i rossoneri hanno un bottino da investire 

© LAPRESSE

MILANO - 

MILANO - In attesa di perfezionare cessioni e acquisti in un mercato estivo che si presenta intenso e interessante, Casa Milan si sta facendo i conti in... tasca. Nel senso che sta rivalutando le posizioni di tre cessioni dell’estate 2017 che dovrebbero dare i loro vantaggi a breve. I destini di Niang (Torino), Lapadula (Genoa) e Bacca (Villareal) dovrebbero generare importanti introiti per il club rossonero. Niang e Lapadula sono destinati a diventare proprietà definitive delle loro attuali società perché, dopo un anno di prestito, c’è l’obbligo di riscatto fissato rispettivamente in 18 e 15 milioni di euro. Per quanto riguarda l’attaccante colombiano la situazione è più complicata perché il Villarreal pretende un robusto sconto per riscattare Bacca dal Milan. Nell’estate 2017 era stata stabilita la cifra di 18 milioni di euro. Il club spagnolo vorrebbe scendere addirittura a 12-13. È molto probabile la chiusura a 15 per un ammontare complessivo, comprese le operazioni di Niang e Lapadula, di quasi 50 milioni di euro che verranno investiti quasi certamente per acquistare l’attaccante da 20-25 gol che giustamente pretende Rino Gattuso.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO  


Commenti