Via libera dagli Usa, la Roma su Herrera

Pallotta dà a Monchi l’ok per uno sforzo sul mercato di gennaio. Si tratta il messicano del Porto
Via libera dagli Usa, la Roma su Herrera© EPA
Roberto Maida
TagsRoma

ROMA - È bello pensare che tutto sia nato a cena, nello splendido scenario del quartiere di Newport, commentando i 23 punti di Tatum e i 10 rimbalzi di Morris, decisivi nella prima vittoria stagionale dei Boston Celtics contro Philadelphia. In realtà della Roma stavano parlando da molto prima, Pallotta e Monchi, cercando di far collimare le esigenze tecniche della squadra con le necessità finanziarie del club.

YES - Il risultato del confronto, grazie ai conti in miglioramento che verranno vidimati dall’assemblea degli azionisti in programma il 26 ottobre, è la volontà di inserire almeno un giocatore, probabilmente un centrocampista, nella rosa di gennaio. Proprio per questo Pallotta ha voluto incontrare Monchi in un secondo momento, dopo aver discusso il tema stadio con Baldissoni. I due dirigenti si sono dati il cambio a Boston per affrontare ognuno gli argomenti di propria competenza. E quando un direttore sportivo attraversa l’oceano, c’è sempre un motivo specifico.

FURIA - Il nome ideale che Monchi ha individuato per migliorare la Roma è Hector Herrera. E’ la cosiddetta opportunità, l’occasione da cogliere al volo nel rapporto qualità (tanta)/prezzo (basso). Herrera, capitano della nazionale messicana, va in scadenza con il Porto a giugno. Ha una clausola rescissoria da 40 milioni, è vero. Ma è anche a un passo dall’addio alla sua società, dopo i tentati-vi falliti di rinnovo durati fino a pochi giorni fa.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Roma, i costi dei cartellini e le commissioni: Raiola sorride
Guarda la gallery
Roma, i costi dei cartellini e le commissioni: Raiola sorride

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti