Suso: «Sto bene al Milan, ma l'interesse del Real Madrid fa piacere»

L'attaccante spagnolo: «Quando i migliori club del mondo ti seguono ne devi essere orgoglioso, vuol dire che stai facendo bene le cose.Giocare in una delle squadre più grandi al mondo non può che renderti felice»
3 min
TagsMilanNotizie Milan

ROMA - "Al Milan mi sento importante, mi trovo bene, sono felice e ho un buon rapporto con l'allenatore". Dal ritiro della nazionale spagnola che prepara la sfida contro la Croazia valida per la Nations League, Suso parla della sua avventura in rossonero e ha belle parole per Rino Gattuso e per la sua esperienza in Italia, ma ammette che il fascino del Real Madrid non lo lascia indifferente. "Il mister è come quando giocava - dice Suso ai microfoni di Radio Marca -, non ha perso l'intensità che aveva quando giocava. A fine allenamento è la persona più simpatica e amabile che puoi incontrare. È l'uomo giusto, perfetto per il Milan".

Milan, Higuain viene espulso per proteste e perde la testa
Guarda la gallery
Milan, Higuain viene espulso per proteste e perde la testa


RITORNO IN SPAGNA - Un ritorno in Spagna non è escluso a priori, ma Suso ci tiene a sottolineare: "La cultura italiana è molto simile a quella spagnola, mi trovo bene a Milano ma è chiaro che giocare a casa è sempre bello". Se poi si facesse vivo il Real Madrid che sarebbe interessato al fantasista del Milan... "Quando i migliori club del mondo ti seguono ne devi essere orgoglioso, vuol dire che stai facendo bene le cose.Giocare in una delle squadre più grandi al mondo non può che renderti felice".

NAZIONALE - Passando alla Spagna, Suso si dice "Felice di essere in Nazionale, è motivo d'orgoglio, lo vivo come un premio per il lavoro che sto facendo. Se Luis Enrique vuole sono pronto a scendere in campo dal primo minuto contro la Croazia - spiega il milanista -. Non dobbiamo farci ingannare dal risultato del match d'andata a Elche (6-0 per le furie rosse, ndr), affrontiamo un'avversaria con tanti giocatori di qualità che possono metterci in difficoltà, non possiamo farci sorprendere, bisognerà giocare concentrati dal primo minuto".

LOPETEGUI - Detto che per lui "è un incanto vedere giocare Isco", Suso chiude parlando di Lopetegui ex ct della Spagna e fresco di esonero al Real. "È un allenatore che sa fare bene il suo lavoro, ma a Madrid le cose non sono andate come voleva e si sa che i tecnici dipendono dai risultati". (Ha collaborato Italpress)

Milan, due giornate ad Higuain
Guarda il video
Milan, due giornate ad Higuain

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti