Inter, Conte e Mourinho: intrigo a Londra

Tra oggi e domani l’ex ct in tribunale per la causa contro il Chelsea: a giugno sarà libero di firmare. E domenica lo Special One può essere il vice di Toldo con le Leggende nerazzurre: sfida al Tottenham
Inter, Conte e Mourinho: intrigo a Londra
Andrea Ramazzotti

Mourinho, Conte, Londra e l’Inter. Due grandi tecnici, una metropoli e il club nerazzurro. Un incrocio di ricordi, emozioni, suggestioni e tanto altro. Iniziamo da due dati di fatto. Il primo: al di là del grande riserbo che vige sulla notizia da parte degli organizzatori, domenica a White Hart Lane in occasione del match tra le Leggende nerazzurre e quelle del Tottenham in panchina insieme al tecnico Francesco Toldo dovrebbe esserci un “assistente” di lusso, José Mourinho. La seconda: tra oggi e domani nella City inizierà il primo grado di giudizio del procedimento che vede opposti il Chelsea e Antonio Conte, il candidato forte alla successione di Spalletti. L’ex ct il 30 giugno sarà comunque libero dal contratto con i Blues, ma adesso c’è da risolvere la controversia economica post esonero. Se si chiudesse tutto in fretta (non scontato viste le cifre in ballo), l’ex tecnico della Juve potrebbe iniziare a considerare da subito l’argomento futuro che invece ha sempre rimandato in attesa del verdetto del tribunale britannico.

Inter, gli obiettivi di mercato di Ausilio
Guarda la gallery
Inter, gli obiettivi di mercato di Ausilio

SPECIAL ONE - Tra i candidati a guidare l’Inter la prossima stagione lo Special One non c’è. O quanto meno non è nei primi posti della lista perché l’identikit del tecnico che Marotta e Ausilio cercano è un altro. Mourinho, però, rimarrà sempre legato all’Inter e viceversa. Dopo l’esonero con lo United, il portoghese sta pianificando il suo futuro e non è escluso che vada a lavorare in Ligue 1. Nel frattempo però vede partite e incontra amici. Da corso Vittorio Emanuele gli è stata recapitata la proposta di esserci per la partita contro gli Spurs, nelle vesti di vice-allenatore, e Mou che non siede sulla panchina nerazzurra dalla finale di Madrid del 2010, è molto tentato. Anche perché, se non ci saranno imprevisti, potrà guidare di nuovo alcuni dei suoi eroi del triplette. 

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Conte intercettato sotto la sede dell'Inter
Guarda il video
Conte intercettato sotto la sede dell'Inter

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti