Manchester City, Galassi: «Guardiola alla Juventus? Siamo al ridicolo»
© AFPS
Calciomercato
0

Manchester City, Galassi: «Guardiola alla Juventus? Siamo al ridicolo»

Così il membro del cda dei Citizens: «Ho parlato con Nedved e ci siamo fatti due risate. Pep resterà con noi, è un professionista serio»

MANCHESTER (Inghilterra) - «Siamo veramente al ridicolo. La volontà di Guardiola è di rimanere». Alberto Galassi, membro del consiglio d'amministrazione del Manchester City, prova a mettere a tacere una volta per tutte le voci sull'imminente approdo di Pep Guardiola sulla panchina della Juventus. «Sono rimasto molto sorpreso nel leggere una corbelleria enorme - le sue parole a Sky Sport -. L'allenatore vuole rimanere e ha altri due anni di contratto. Inoltre qualsiasi club - e la Juve è un club strutturato, organizzato, gestito magistralmente - non avrebbe mai permesso l'uscita di una notizia del genere. La prima cosa che un club serio fa è contattare l'altro club visto che Guardiola è sotto contratto. Il Manchester City non può essere all'oscuro, è tutto totalmente privo di fondamento».

Accordo Juve-Guardiola?

Galassi non si aspetta dietrofront del tecnico catalano: «È una persona seria, un professionista eccezionale, che non riesce a comprendere come la sua parola non venga ascoltata. Non comprendiamo anche perché dovremmo intervenire a spiegare un fatto certo: non vuole andare via e non si avvarrà di nessuna clausola, questa questione non esiste». Galassi smentisce anche che ci sia in corso una trattativa per il rinnovo («c'è tempo e non è previsto») e conferma di essersi anche sentito con la Juve: «Ho parlato con Nedved, siamo amici da molti anni e ci siamo fatti due risate. Entrambi ci siamo resi conto che la questione è diventata ridicola».

Il Manchester City vuole blindare Guardiola

(In collaborazione con Italpress)

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina