Sudtirol, Vecchi: "In questa piazza si può lavorare bene"

Il neo tecnico degli altoatesini si presenta: "Mai avuto l'illusione di allenare in B, qui porto la mia esperienza"
Sudtirol, Vecchi: "In questa piazza si può lavorare bene"© LAPRESSE

BOLZANO - Per Stefano Vecchi è stato il giorno del ritorno al Sudtirol. L'allenatore bergamasco, ora di nuovo titolare della panchina altoatesina, ha già allenato a Bolzano sette anni fa: "Ho tanti bei ricordi di quel periodo - rivela - ma sono stupito perchè trovo un ambiente diverso. L'entusiasmo, però, è lo stesso di sette anni faEra un club già di buon livello, ora sta gettando le basi per salire al top. In questi anni anche io ho fatto il mio percorso, con esperienze negative e positive". Sull'ex tecnico del Venezia c'erano altre squadre, ma Vecchi ha voluto fortemente questo ritorno: "Quando mi ha chiamato il direttore gli ho detto che sarei tornato a Bolzano a piedi: qui si può lavorare bene, è una piazza tra le più belle in Lega Pro. Ho accettato in un secondo. Come sono cambiato? Il mio modo di allenare è rimasto lo stesso, ho accumulato più esperienza in Serie B, spero possa servire a fare meglio - conclude Vecchi -".

Commenti