Lecce, le mosse per arrivare ad Yilmaz

In attesa del turco resta in standby l'operazione legata a Ciano
Lecce, le mosse per arrivare ad Yilmaz© EPA

LECCE - Il Lecce vuole Yilmaz, Yilmaz vuole il Lecce. Detta così sembra semplice, ma il matrimonio si presenta complesso per i motivi più volte evidenziati. L'operazione è da circa 6 milioni complessivi (l'offerta di Meluso è: triennale da 4.5 in tutto e indennizzo al club di almeno un milione e mezzo) e per il colpo dell'estate emergono diversi indizi. Il primo: il Lecce avrebbe cercato e trovato un interprete dal turco all'italiano. Una mossa rivolta a facilitare la comprensione reciproca con lo staff di Liverani. Altro punto: il mercato del Lecce dipende da Yilmaz. Gli attaccanti al momento sono tre e dovranno essere cinque. Arriveranno una prima punta e una seconda, per cui l'obiettivo complementare a Yilmaz sarebbe Ciano (che ha l'accordo su tutto). Senza il turco si virerebbe su una prima punta con esperienza in A e un rifinitore (si parla ancora di Farias). Il terzo indizio lo avrebbe dato il diesse Meluso nel corso della presentazione di Lapadula, affermando che i grandi giocatori possono sempre coesistere e che l'ex Genoa può fare anche la seconda punta.

Dal sogno alla realtà: il Lecce celebra il ritorno in A
Guarda la gallery
Dal sogno alla realtà: il Lecce celebra il ritorno in A

Il Lecce è in Serie A: in città scoppia la festa
Guarda il video
Il Lecce è in Serie A: in città scoppia la festa

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti