© Juventus FC via Getty Images
Calciomercato
0

"Ecco perché il Barcellona ha rinunciato a De Ligt"

Come riporta Marca, i blaugrana avrebbero mollato il difensore, nuovo acquisto della Juventus, per sette motivi: dall'ingaggio del giocatore alla commissione di Raiola

ROMA - Matthijs De Ligt è un nuovo giocatore della Juventus. Il talento olandese approda in Italia, diventando il difensore più costoso della storia della Serie A a soli 19 anni, dopo la stagione fantastica con la maglia dell'Ajax. Il giocatore ha firmato un contratto quinquennale da circa 8 milioni di euro a stagione, più bonus che gli permettono di raggiungere i 12 milioni l'anno, con il club bianconero ed è pronto per la nuova avventura nella squadra di Maurizio Sarri. Oltre alla Juve, diverse squadre avevano messo nel mirino De Ligt e tra queste c'era il Barcellona, che sembrava anche in pole position per il difensore. Poi, l'accelerata della Vecchia Signora e l'ufficiale trasferimento a Torino. Come riporta Marca, però, il Barcellona avrebbe rinunciato alla corsa al giovane olandese per sette motivi.

Juventus, clausola monstre per De Ligt

L'ingaggio del giocatore: il Barcellona non poteva permettersi le cifre che ha offerto la Juve al giocatore. L'alto ingaggio del difensore superava i parametri del Barcellona per un giocatore di 19 anni.

La commissione di Raiola: la commissione di Raiola, agente del giocatore, troppo alta.

Ruolo coperto: la rosa del Barcellona è caratterizzata già da 4 difensori centrali (Piquè, Lenglet, Umtiti e Todibo).

Margine di miglioramento: De Jong è un calciatore fondamentale per il progetto tecnico dei blaugrana, De Ligt no. Il club catalano lo considera un buon centrale ma con diverse cose da migliorare.

La posizione del giocatore: l'olandese avrebbe più possibilità di crescere alla Juventus rispetto al Barcellona, dove avrebbe trovato poco spazio in campo viste le disponibilità blaugrana nel ruolo di difensore centrale.

La voglia di Neymar: il Barcellona ha la volontà di chiudere per il ritorno di Neymar e vorrebbe fare uno sforzo in più proprio per il brasiliano. La possibilità reale di far tornare O' Ney in Catalogna è stata un freno per la trattativa con De Ligt.

La perseveranza della Juventus: fin dal premio Golden Boy 2018, la Juventus è stata in una posizione migliore nella trattativa per De Ligt per poi arrivare all'affondo decisivo delle ultime settimane.

Juve, bagno di folla per De Ligt

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina