Lazio, parla Leiva:
© Getty Images
Calciomercato
0

Lazio, parla Leiva: "Milinkovic? Lo vogliono in tanti, per noi è importante"

Il brasiliano: "Infortunio? Solo un fastidio, nulla di grave. Quest'anno dobbiamo fare meglio in campionato, speriamo di arrivare in Champions"

AURONZO DI CADORE -"Speriamo che stia nascendo una Lazio da Champions, quest'anno dobbiamo cercare di fare meglio in campionato - esordisce in conferenza stampa il centrocampista dei capitolini Lucas Leiva - Non dobbiamo sbagliare, come abbiamo fatto due anni fa contro l'Inter. Siamo alla prima settimana di lavoro, dobbiamo stare tranquilli. Qua ad Auronzo possiamo allenarci bene. Con i nuovi acquisti siamo più forti, possiamo stare sempre tra i primi 4/5 posti. Ma non dobbiamo pensare troppo avanti, sprechiamo soltanto energie. Non ha senso parlare troppo presto". Sull'apporto alla squadra di Milinkovic, il brasiliano è sicuro: "Per noi è importante, in tante partite ha fatto la differenza. Fa parte del nostro gruppo, finché rimarrà sarà un giocatore importante. Sappiamo che tanti lo vogliono, ma siamo felici di averlo".

"Ho avuto un piccolo problema alla coscia destra, devo aspettare una valutazione più concreta. Non penso sia niente di grave, ho solo un po' di fastidio. Spero nei prossimi giorni di ricevere una bella notizia". Sono due anni che il biondo centrocampista è in Italia: "Dopo 10 anni a Liverpool, ho fatto una delle scelte più importante della mia vita. Mi sono trovato subito bene, così come la mia famiglia a Roma. Penso che la mia decisione abbia funzionato, spero anche per la società". Simone Inzaghi è il pilastro della squadra biancoceleste: "Il mister è il simbolo della Lazio, era qua anche da giocatore. Per me è stato importante, mi ha dato la possibilità di giocare, credendo nelle mia qualità. Speriamo di continuare a vincere". Sull'Europa League: "In ogni competizione pensiamo a vincere. Proviamo a fare sempre meglio. Due anni fa abbiamo fatto bene, speriamo di ripercorrere quel percorso. Rabbia per l'Atalanta in Champions? No, rabbia no, la Dea ha meritato la Champions, ha fatto meglio. Ora si ricomincia da zero, vogliamo arrivarci anche noi". Migliorare sempre, questo l'augurio del numero 6: "È sempre importante imparare dagli errori, non dobbiamo sbagliare come l'anno scorso. L'obiettivo è quello di iniziare e finire meglio in campionato".

Lazio, Strakosha e Tounkara alle visite mediche

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina