Roma, ecco Diawara:
© LAPRESSE
Calciomercato
0

Roma, ecco Diawara: "Mi ispiro a Yaya Touré"

Il centrocampista guineano: "Fortunato ad essere arrivato in questo grande club. Fonseca? Un onore essere allenato da lui. Ai tifosi prometto di dare il 100% in allenamento e in partita" 

ROMA"Sono fortunato ad essere diventato un giocatore della Roma. Arrivo in un grande club". Ecco le prime dichiarazioni in giallorosso di Amadou Diawara, dopo le visite mediche effettuate sabato. "Ho rinunciato ad un po' di vacanze perchè volevo tornare velocemente - prosegue il centrocampista guineano ai canali ufficiali del club -, non vedevo l'ora di allenarmi con i nuovi compagni e conoscere l'allenatore per iniziare al meglio. Fonseca? Ci ho parlato telefonicamente prima di arrivare qui, è un onore mettersi a sua disposizione. Due stagioni fa ho giocato contro il suo Shakhtar Donetsk, erano molto forti e mi auguro replicherà anche qui alla Roma per fare una grande stagione. All'andata nel primo tempo ci hanno messo in grande difficoltà, al ritorno è andata meglio e abbiamo vinto".

Roma, Diawara a Villa Stuart per le visite mediche

"Mi ispiro a Yaya Touré"

"Idolo? Yaya Touré, mi ispiro tantissimo a lui, anche se non è facile perchè è veramente forte. Sono giovane e devo lavorare sempre di più per arrivare al suo livello. Olimpico? La prima volta ci ho giocato con il Bologna e per me è stata una grande emozione, mi ha fatto un effetto positivo e mi ha caricato. Cosa prometto ai tifosi della Roma? Prometto di dare il 100% in allenamento e in partita per dare una mano alla squadra" conclude Diawara.

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina