Napoli, Icardi si avvicina a casa Ancelotti: fissato il prezzo
© ANSA
Calciomercato
0

Napoli, Icardi si avvicina a casa Ancelotti: fissato il prezzo

De Laurentiis incontra i nerazzurri a Milano: il presidente prepara il colpo da scudetto. Un affare da 80 milioni

Un primo contatto. Anzi, per la precisione, qualche frase in libertà o se preferite qualche battuta con il sorriso sulle labbra. Con l’obiettivo di non scoprire le carte, ma anche di far capire che il Napoli su Icardi c’è. Eccome. Soprattutto adesso che Pepé è quasi dell’Arsenal e che James non viene liberato dal Real. Aurelio De Laurentiis ieri non ha sferrato la sua offensiva per il numero 9 nerazzurro, ma a margine della riunione delle società di Serie A qualche battuta con l’ad interista Beppe Marotta l’ha scambiata. Il numero uno azzurro con il bomber di Rosario si è già “scottato” una volta, quando nel 2016 voleva farne il sostituto di Higuain passato alla Juve, e non intende ripetere l’esperienza. Adesso lo scenario è completamente cambiato e Mauro non è più considerato incedibile come tre anni fa, ma ADL sa che nella corsa al bomber non è solo. Ecco perché si muove con circospezione e senza manifestare apertamente il suo gradimento. Per il momento ha scelto la linea dell’approccio soft, attendendo anche che il ds Giuntoli raggiunga un accordo di massima con Wanda Nara per l’ingaggio del centravanti. Il traguardo è ancora lontano, ma se davvero Pepé indosserà la maglia dei Gunners e se il colombiano gestito da Jorge Mendes non potrà muoversi dalla capitale spagnola, allora sarà inevitabile accelerare su Icardi, uno dei pochi top player che in questo momento il mercato propone.

Il calendario del Napoli

Scenari

La Juventus per l’ex capitano dell’Inter rimane sullo sfondo, ma siccome i bianconeri si stanno orientando in maniera decisa su Lukaku, la strada per il Napoli potrebbe essere meno in salita. Potendo scegliere tra la maglia bianconera e quella azzurra, probabilmente l’argentino preferirebbe trasferirsi a Torino e al tempo stesso rimanere più vicino alla sua famiglia, che non dovrebbe abbandonare Milano. Se invece Lukaku si vestirà di bianconero, le possibilità di scelta per Maurito si ridurranno drasticamente: perché all’estero non vuole andare e perché restare all’Inter da sopportato potrebbe essere assai pesante. Intendiamoci, non va escluso a priori che punti su quest’ultima opzione, ma ha capito che per la sua carriera non sarebbe il massimo. Ieri si è allenato alla Pinetina da solo e domani rientrerà in gruppo, ma solo per gli allenamenti, non per la tattica o per le amichevoli.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Dybala - Lukaku, scambio possibile

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina