Rafael Leao: “Aiuterò Piatek. Milan? La mia squadra preferita alla PlayStation”

Il nuovo acquisto rossonero racconta le proprie sensazioni: “Qui per far sì che il club raggiunga i suoi obiettivi. Kakà? Un fuoriclasse”
Rafael Leao: “Aiuterò Piatek. Milan? La mia squadra preferita alla PlayStation”© LAPRESSE

MILANO - “Spero di aiutare Piatek con tanti assist. Più gol farà lui, meglio andrà la squadra e io sono qui per far sì che il Milan possa raggiungere i suoi obiettivi”. È lo scopo del nuovo acquisto del Milan, Rafael Leao. “Sono venuto qui - spiega l'attaccante portoghese, in un'intervista a Milan Tv - per dare il massimo, per aiutare la squadra a prescindere dal ruolo che mi darà il mister. Sono veloce e mi piace puntare l'uomo. Mi piace fare assist ma segnare gol fa parte anche del mio bagaglio tecnico. È importante dare una mano e giocare per la squadra, non sono individualista. Mi piace giocare con due attaccanti: uno rimane più fermo, l'altro ha più libertà di svariare. Piatek è un ottimo attaccante, ha fatto vedere tutto il suo valore al Genoa e al Milan si è confermato”.

Rafael Leao al Milan, ecco le prime foto in rossonero
Guarda la gallery
Rafael Leao al Milan, ecco le prime foto in rossonero

Leao e il retroscena sulla PlayStation...

Leao rivela che Kakà era uno dei suoi idoli (“un fuoriclasse”) e ripercorre una carrellata dei campioni rossoneri del passato: “Sceglievo sempre il Milan quando giocavo alla PlayStation, era molto forte e ha vinto tante volte la Champions. Ho guardato i video di Maldini, Rui Costa, Seedorf, hanno fatto la storia del calcio. È molto bello essere qui”.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti