Koulibaly stoppa le voci di calciomercato: "Resto e vinco col Napoli"

Il difensore senegalese: "Escono tante notizie ogni giorno che dicono che andrò via, ma non mi interessano. La Juve rimane la squadra da battere. Champions? L'obiettivo è qualificarci il prima possibile"
Koulibaly stoppa le voci di calciomercato: "Resto e vinco col Napoli"© AP

ROMA - Dopo Dries Mertens anche Kalidou Koulibaly dichiara amore al Napoli. Il difensore senegalese, infatti, in un'intervista rilasciata ai media del proprio paese, ha sottolineato la volontà di continuare la propria avventura con la maglia azzurra nonostante le tanti voci di mercato: "Escono tante notizie ogni giorno che dicono che andrò via. In questo momento il mio unico obiettivo è vincere con il Napoli il resto non mi interessa". A proposito della lotta scudetto, Koulibaly sembra avere le idee chiare: "Quest'anno è più difficile perchè tutte le squadre si sono rinforzate ed è aumentata la competitività in Serie A. La Juventus resta la squadra da battere. Da parte nostra dobbiamo lavorare ancora di più migliorando il nostro gioco per avvicinarci maggiormente a loro".
Il centrale senegalese ha anche parlato del proprio stato di forma in questo primo scorcio di stagione: "Il mio debutto non è stato dei migliori. Il mio obiettivo è aiutare il club e la squadra a vincere un trofeo adesso".

Capitolo Champions

Una parentesi anche sul percorso azzurro in Champions League: "L'obiettivo è qualificarci il prima possibile. Abbiamo cominciato bene battendo con una prestazioni d'alto livello il Liverpool. Ci è dispiaciuto non aver battuto il Genk, ma questo è il calcio. Bisogna pensare positivo ed essere consapevoli che possiamo fare bene". 

Napoli, due traverse e un palo: ma con il Genk è 0-0
Guarda la gallery
Napoli, due traverse e un palo: ma con il Genk è 0-0

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti