Dalla Russia sono sicuri: Miranchuk, c’è la Lazio

La punta della Lokomotiv Mosca è in scadenza nel 2021, non vuole rinnovare. Ma la Juve è più avanti
Dalla Russia sono sicuri: Miranchuk, c’è la Lazio© AFPS
Daniele Rindone

ROMA - La voce incontrollata rimbalza dalla Russia: anche la Lazio starebbe seguendo Aleksej Miranchuk, il jolly offensivo della Lokomotiv Mosca. Gioca da seconda punta, da trequartista, volendo da esterno d’attacco, tra andata e ritorno ha segnato due gol alla Juve in Champions. Capacità d’inserimento, imprevedibilità, tiro, ha caratteristiche che intrigano. E’ in scadenza nel 2021, non ha intenzione di rinnovare. E’ apprezzato da Sarri, piace ai bianconeri, non risultano accordi chiusi. E’ stato il portale sport-express.ru ad associare il nome di Miranchuk ai biancocelesti e al Milan, citando una fonte vicina al club. Non sono reali le valutazioni da 80 milioni circolate nei giorni scorsi, si può prendere con 20 milioni.

Lazio, Immobile show prima del Sassuolo
Guarda la gallery
Lazio, Immobile show prima del Sassuolo

Miranchuk, dalla Russia un'asta internazionale per venderlo

Aleksey è gemello di Anton, giocano entrambi a Mosca, sono classe 1995, fanno parte della nazionale russa. Miranchuk eventualmente può interessare per luglio, non certo per gennaio, magari in caso di Champions. L’indiscrezione russa va riportata, aspettando conferme o smentite biancocelesti. Il giocatore ha estimatori anche in Bundesliga, si punta a scatenare un’asta internazionale per venderlo. Quest’anno ha segnato 8 gol in 16 partite, sono ovviamente compresi i due in Champions con la Juve (uniche due partite giocate nella grande Europa, le prime due le ha saltate per infortunio). Ha 24 anni, è alto 1,82.

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Lazio, Tare prepara due colpi per la difesa
Guarda il video
Lazio, Tare prepara due colpi per la difesa

Commenti