Calciomercato
0

"Psg, tutti sul mercato. Solo Mbappè è incedibile: il Real Madrid si rassegna?

Secondo il sito francese "Parisunited.fr", e ripreso anche dalla Spagna, il club parigino sarebbe disponibile a vendere tutti i suoi gioielli, meno che il francese con il numero 7 da sempre obiettivo del club di Perez

© EPA

MADRID - E' risaputo l'interesse del Real Madrid per Kylian Mbappè e, soprattutto, la voglia di Zinedine Zidane di allenare il suo erede francese. Nonostante questo, il Psg sembra voler blindare il proprio gioiello e far cadere sul nascere il sogno del Real di far vestire di "blanco" il numero 7 francese. Come riporta il sito francese parisunited.fr, e ripreso anche da Marca e altri quotidiani spagnoli in chiave madridista, infatti, il Psg considera Mbappè l'unico incedibile della propria rosa ed è pronta a fare follie per trattenerlo a Parigi. Per il resto, da Neymar in giù, sono tutti trattabili con altri club. Anzi, l'eventuale cessione di uno o due campioni in rosa, potrebbe essere proprio utile per finanziare il progetto del Psg che potrebbe sfruttare parte delle eventuali entrate per assicurare un maxi-ingaggio al campione del mondo francese. Mbappè, inoltre, ha il contratto in scadenza nel 2022 e non sembra al momento intenzionato a rinnovare. Dunque, il piano del Psg andrebbe proprio nella direzione di garantire al suo gioiello un ingaggio che nessuna delle pretendenti, soprattutto il Real Madrid, potrebbe offrirgli. 

Marca: "Il Real in agguato, aspetta la volontà di Mbappè"

Secondo Marca, quotidiano spagnolo, tuttavia, ci sarebbero dei fattori che vanno dalla parte del Real Madrid e che non rendono questo sogno impossibile. Da una parte di certo il contratto in scadenza nel 2022 che potrebbe mettere il Psg in una situazione scomoda nel caso in cui il giocatore rifiutasse l'offerta di rinnovo. Dall'altra, i rapporti non facili di Mbappè con Tuchel e con gli ultras parigini; quest'ultimi, infatti, avevano anche dedicato uno striscione ironico nei confronti del gioiello francese che recitava: "Koumbaré, Gino (Ginola), Raí erano lo spirito della vittoria. Silva, Mbappé e Neymar, paura di vincere?". Infine, altro fattore che potrebbe andare dalla parte delle Merengues è quello relativo ai rapporti tesi con il club che potrebbe non dare l'ok al francese per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Il Real Madrid, dunque, resta in agguato in attesa di conoscere la volontà del giocatore.

"Bufera Real Madrid, Zidane rompe con Perez ed è vicino all'addio"

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina