Calciomercato
0

Icardi stufo del Psg: nel suo futuro si riaffaccia la Juve

L'Inter perderà i 70 milioni del riscatto e ora dovrà piazzarlo altrove. Si riaccende la pista che porta in bianconero ma stavolta niente scambio con Dybala

Icardi stufo del Psg: nel suo futuro si riaffaccia la Juve
© AP

Un margine di dubbio è sempre meglio lasciarlo, ma ormai tanti, troppi segnali indicano che l’avventura parigina di Icardi non proseguirà nella prossima stagione. Da un lato, c’è Maurito che si sarebbe stancato della Francia e di stare lontano dalla famiglia. Dall’altro c’è Tuchel che, con l’inizio del 2020, lo ha di fatto messo da parte, rilanciando Cavani, nonostante il contratto in scadenza. Potrebbe cambiare qualcosa nel momento in cui si dovesse tornare in campo? Difficile, perché ormai l’argentino sembra aver preso la sua decisione. Dopo aver segnato a raffica in autunno, il bomber argentino proprio non ha capito la scelta del tecnico tedesco. Di qui l’idea di ritornare in Italia. Per la verità era quella la sua intenzione anche la scorsa estate, quando, all’ultimo giorno di mercato, accettò con pochissima voglia il trasferimento al Psg. I primi mesi nella capitale francese, però, parevano aver cambiato quello stato d’animo: tutto sommato, Maurito si trovava bene in mezzo a tanti campioni. Con il nuovo anno, invece, tutto è tornato come a fine agosto. Solo che nelle mani del Psg ci sarebbe un diritto di riscatto: 70 milioni per comprarsi Icardi definitivamente. Già, ma vale la pena trattenere un giocatore controvoglia? Beh, qualcuno sostiene che l’attaccante abbia già informato Leonardo del suo desiderio di andare via. E poi c’è sempre quella famosa clausola che permetterebbe a Maurito di opporsi al riscatto. Esiste o non esiste? Il quesito resta, ma poco conta: il destino di Icardi appare già deciso.

Icardi, che problema per l'Inter!

E chiaramente per l’Inter è un problema in più. Non solo vede sfumare 70 milioni, da mettere a bilancio quasi completamente come plusvalenza, in aggiunta si trova pure nella necessità di trovare una nuova sistemazione al bomber argentino. Già perché i margini per una sua ripartenza in nerazzurro sono azzerati: Maurito era già fuori dal pianeta Inter un anno fa – era giusto il 3 aprile quando tornò in campo dopo quasi 2 mesi out, mettendo anche la sua firma sul successo per 4-0 in casa dell’Inter – ed è impensabile che possa rientrarci ora. Adesso però la situazione rischia di essere ancora più difficile rispetto all’anno scorso. [...]

Torna in scena la Juve: Icardi potrebbe andare a Torino

Peraltro, è da capire pure quale sarà l’atteggiamento dell’attaccante sudamericano. Se nella sua testa c’è l’intenzione di rimanere in Italia, allora il campo delle possibili destinazioni rischia di restringersi ulteriormente. Magari anche ad una sola squadra: la solita Juventus. La scorsa estate, l’Inter era disposta a scambiare Maurito con Dybala e lo sarebbe ancora di più adesso, ma un affare del genere è ormai impossibile. Servono altre contropartite tecniche per metterlo in piedi. Ora forse è troppo presto e, comunque, non sarebbe strategico cominciare ad affrontare questo tipo di discorsi, con ancora tante variabili in gioco. Tra qualche mese, però, sia il club nerazzurro sia quello bianconero potrebbero rendersi conto che progettare uno scambio di questo tipo - Icardi a Torino, con un paio di juventini a Milano – farebbe comodo a tutti, tecnicamente, ma soprattutto economicamente.

Leggi il resto dell'articolo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Icardi alla Juve: i bookmaker ci credono

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina