Lazio, si valuta anche Hagi: è il jolly offensivo

Il club biancoceleste continua a monitorarlo, i media albanesi assicurano che il giovane romeno sia un pupillo del ds Tare
© Getty Images

ROMA - La pista Ianis Hagi resta viva. La Lazio continua a monitorarlo, i media albanesi assicurano che il giovane romeno sia un pupillo del ds Tare. E in Romania l'indiscrezione viene confermata quotidianamente: il giocatore è attualmente in prestito ai Rangers, che potrebbero riscattarlo al termine della stagione per 5 milioni di euro. In caso contrario (ipotesi più che concreta), il figlio d'arte tornerebbe al Genk, che lo ha già escluso dai piani futuri. Nella sua esperienza nel campionato belga Hagi non era riuscito a trovare una gran continuità di rendimento: appena 578 minuti, in cui però era riuscito a mettere insieme 3 gol e 4 assist in 14 presenze.

Lazio, Acerbi e gli auguri di Pasqua: "Pensiamo sempre positivo"
Guarda il video
Lazio, Acerbi e gli auguri di Pasqua: "Pensiamo sempre positivo"

 

Hagi è titolare nei Rangers, squadra di Gerrard

Una volta passato in Scozia a gennaio, il classe 1998 è diventato un titolare della squadra di Steven Gerrard, mettendosi in luce con una doppietta in Europa League contro il Braga e con una rete in campionato all'Hibernian, nel match del suo debutto dal primo minuto. Dei buoni numeri, ma la dirigenza di Glasgow non è comunque convinta di riscattarlo. Con il probabile ritorno in Belgio, quindi, Hagi tornerebbe di nuovo sul mercato e la Lazio avrebbe una buona opportunità per sfruttare il momento e mettere a segno un altro colpo dal Belgio. Si cerca una punta in più e può essere utile anche un trequartista, un jolly offensivo.

Lazio, Lucas Leiva fa progessi: il ginocchio migliora
Guarda il video
Lazio, Lucas Leiva fa progessi: il ginocchio migliora

Commenti