Calciomercato
0

Rossi avverte: "Sassuolo bottega cara. Boga? Non c'è solo il Napoli"

Il diesse neroverde: "Ci sono stati contatti con Giuntoli". Su De Zerbi: "E' pronto al grande salto come Allegri, Pioli e Di Francesco"

Rossi avverte:
© LAPRESSE

SASSUOLO - "De Zerbi? La sua permanenza non dipende dal risultato di queste ultime partite, noi siamo molto contenti del suo lavoro e lo riteniamo pronto ripetere quello che hanno fatto qui grandi allenatori come Allegri, Pioli e Di Francesco". Parole e musica del direttore sportivo del Sassuolo Giovanni Rossi che, ai microfoni Sky Sport, ha parlato del futuro del tecnico. "Roberto (De Zerbi, ndr) è un ragazzo serio e non ho paura che me lo portino via. Dice le cose in faccia e siamo fiduciosi di proseguire insieme, anche se rimango sempre molto attento".

Il calendario della Serie A: Atalanta-Sassuolo aprirà le danze

"Boga? Contatti col Napoli, ma non è l'unica interessata"

Ma la questione che si appresta a diventare caldissima, non solo per l'estate in arrivo, è quella che riguarda il gioiello neroverde Jeremie Boga: "In tempo di Covid abbiamo cercato di sistemare la sua situazione con il Chelsea e non era facile - ha rivelato Rossi -. Interessamenti per Boga? Ci sono stati contatti con Giuntoli, ma sul calciatore non c'è solo il Napoli. Ora però siamo estremamente concentrati sul campionato". Oltre all'attaccante francese c'è anche Manuel Locatelli: "E' arrivato da noi dopo l'exploit al Milan, dove si era un po' perso. Ora si sta confermando ad altissimi livelli e, insieme, capiremo quando sarà il momento giusto per cederlo. Ma se deve andare via sarà solo per farlo da protagonista in una grande squadra". 

"Berardi è cresciuto, pronto per qualsiasi di tipo di squadra" 

Rossi poi parla anche del futuro di Berardi: "A Domenico sono affezionato in maniera particolare, è cresciuto molto sotto l'aspetto umano. In quanto a gol e assist ha numeri importanti, ora penso sia pronto per affrontare qualsiasi tipo di difficoltà e di squadra". Per l'eventuale cessione, però, il diesse del Sassuolo avverte: "Siamo una bottega cara e venirlo a trattare non è semplice. Ci sono altri giocatori di nostra proprietà e che vogliamo valorizzare in futuro, come Scamacca, Frattesi e Marchizza. Questo, per un giovane di prospettiva, è uno dei posti migliori per crescere. Ci sono le condizioni tecniche e di tranquillità per esprimersi al meglio" ha concluso.

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina