Calciomercato
0

Osimhen al Napoli, il fratello: "Ecco come Gattuso l'ha convinto"

L'attaccante è prossimo a firmare con il club di De Laurentiis e sono stati svelati alcuni retroscena su come l'allenatore sia stato fondamentale nella scelta del nigeriano di lasciare il Lille

Osimhen al Napoli, il fratello:
© EPA

NAPOLI - Il Napoli è pronto ad accogliere Victor Osimhen, talento nigeriano proveniente dal Lille. La telenovela va avanti da qualche settimana e, ormai, è tutto pronto per le firme e per la chiusura dell'affare. Andrew Osimhen, il fratello dell'attaccante, è intervenuto a Radio Punto Nuovo e ha spiegato come la scelta sia stata presa. A quanto pare è stato fondamentale Gennaro Gattuso. "Non posso ancora dire quando Victor diventerà un calciatore del Napoli - ha ammesso Andrew -, ma tranquilli, l'annuncio arriverà molto presto".

Osimhen al Napoli, Gattuso lascia il segno

Il fratello di Osimhen spiega: "Victor è davvero contento di unirsi al Napoli. All'inizio non era molto convinto ma nei mesi successivi ha cambiato idea. Quando ha visitato la città mi ha confessato di essere rimasto impressionato dalla bellezza di Napoli e dalle sue persone. Inoltre, ha incontrato Gattuso che è stato subito chiaro dicendogli "Ti voglio qui!". Grazie a questo, Victor si è convinto del progetto". Andrew Osimhen aggiunge: "Quale persona ha influito di più su Victor nella sua scelta? Chiaramente Gattuso. Il tecnico ha giocato un ruolo davvero importante nella scelta finale di Victor. E’ un grande allenatore e gli ha fatto capire la sua voglia di renderlo protagonista con il Napoli. A differenza dei presidenti, quando gli allenatori scelgono un calciatore è perché sono convinti al 100% del suo utilizzo e del suo potenziale. E Gattuso ha scelto Victor ed, insieme a Koulibaly, è la persona che ha influito di più sulla sua scelta".

L'aiuto di Koulibaly

Andrew Osimhen prosegue: "Koulibaly stima molto mio fratello e ha spinto molto per il suo arrivo in Italia, convincendolo dell'ipotesi Napoli e cercando di fugare le sue eventuali perplessità". E riguardo al numero di maglia ammette: "Se ha già scelto la numero 9? Non posso dire nulla a riguardo, anche perché non ho informazioni concrete. So bene, però, che parliamo di una maglia storicamente pesante nella storia del club. Mio fratello è pronto a raccogliere questa eredità, anche se molto dipenderà dalla squadra che avrà attorno".

Napoli, la prossima casa di Osimhen

"Ad oggi - continua il fratello di Osimhen - Napoli è la giusta destinazione per lui e per il suo futuro. Ha già incontrato qualche calciatore azzurro, tra cui Koulibaly e tra loro sta nascendo un ottimo rapporto. Non vede l'ora di conoscere il resto della squadra. Sono sicuro che Kalidou lo aiuterà molto ad inserirsi nel club e nell'ambiente". Inoltre, Andrew ha parlato anche ai microfoni di Radio Kiss Kiss e si è soffermato sul presidente De Laurentiis: "Mi ha detto che gli ha parlato come se fosse un padre. E’ molto contento di averlo incontrato anche perché si è instaurato subito un ottimo rapporto tra di loro".  Poi è tornato su Gattuso: "Credo che il tecnico partenopeo sarà molto felice di allenarlo. Ma credo che la cosa più importante è che Gattuso sia un ottimo allenatore: quando una buona squadra ha un allenatore importante soltanto il cielo può rappresentare un limite". Un'ultima dichiarazione sul ritiro precampionato: "Penso che appena sarà ufficializzato il suo trasferimento al Napoli prenderà parte al ritiro pre campionato con la squadra. Credo per lui sia importante prender parte al ritiro soprattutto per conoscere al meglio tutti i nuovi compagni".

[[dugout:eyJrZXkiOiJ4MVFNUWx0MCIsInAiOiJjb3JyaWVyZGVsbG9zcG9ydCIsInBsIjoiIn0=]]

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina