Calciomercato
0

Bologna, De Rossi non sarà il tecnico della Primavera: c'è Gilardino

Da Coverciano arriva il no alla deroga per l'ex giallorosso che non ha sostenuto il Supercorso

Bologna, De Rossi non sarà il tecnico della Primavera: c'è Gilardino
© LAPRESSE

BOLOGNA - La decisione sarà presa solo una volta che Walter Sabatini avrà incontrato (magari ormai solo per correttezza) a Roma Daniele De Rossi, ma fate attenzione, avendo capito come questa operazione a oggi sia praticamente molto improbabile da chiudere (e vi spiegheremo il motivo), il Bologna ha già in mano un’altra soluzione altrettanto importante. Che per niente al mondo deve essere considerata un’alternativa a quella di De Rossi. Ecco la notizia del giorno: in grande segreto lunedì scorso Alberto Gilardino è stato al centro tecnico di Casteldebole e ha incontrato i vertici del governo rossoblù, dall’amministratore delegato Claudio Fenucci a Walter Sabatini e Riccardo Bigon, da Marco Di Vaio a Daniele Corazza, responsabile del settore giovanile del Bologna. All’atto pratico nel corso di questo lungo colloquio i responsabili dell’area tecnica hanno chiesto a Gila se fosse eventualmente disposto ad allenare la squadra Primavera, dopo essere stato nella stagione passata alla Pro Vercelli in Lega Pro. Gila ha evidenziato un grande entusiasmo, gratificato com’era da questa chiamata, e le due parti hanno deciso di risentirsi entro la fine di questa settimana. Probabilmente per sancire questo matrimonio.

Gilardino ci siamo

Sì, ora come ora è proprio Gilardino il grande favorito per la panchina della Primavera del Bologna, e Gila sembra anche l’identikit giusto evidenziato lunedì passato da Sabatini, «vogliamo un tecnico che sappia far crescere i nostri giovani». Perché nonostante questo incontro (o colloquio) che il Bologna ha da fare con De Rossi, il discorso legato all’ex centrocampista della Roma sembra ormai non avere più sbocchi. Perché al di là di quella che può essere la volontà del governo rossoblù e di De Rossi, da Coverciano è arrivata in queste ultime ore una chiusura quasi totale. Nel senso che il Settore tecnico della Federcalcio non darà mai una deroga a De Rossi per potersi sedere su una panchina. Per un motivo su tutti: non solo non ha fatto il Supercorso, ma non ha fatto mai [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina