"Cavani-Benfica, clamoroso dietrofront: manca l'accordo economico"

Secondo il quotidiano portoghese A Bola, l'entourage dell'ex attaccante di Napoli e Psg chiederebbe 30 milioni di euro di euro in tre anni, troppo per il club delle Aquile
"Cavani-Benfica, clamoroso dietrofront: manca l'accordo economico"© EPA
TagscavaniBenficapsg

LISBONA (PORTOGALLO) - Edinson Cavani non andrà al Benfica. È questa la clamorosa notizia lanciata stamane dal quotidiano portoghese A Bola, secondo cui l'entourage dell'attaccante uruguaiano e il club delle Aquile non avrebbero raggiunto un accordo economico. Il passaggio dell'ex Napoli e Psg ai biancorossi sembrava ormai cosa fatta, ma l'incredibile dietrofront fa sfumare il sogno di mercato a lungo cullato dai tifosi del Benfica.

"Psg, da Cavani a Thiago Silva tutti gli addii a fine stagione"
Guarda la gallery
"Psg, da Cavani a Thiago Silva tutti gli addii a fine stagione"

Cavani al Benfica: affare saltato

L'entourage di Cavani chiedeva 30 milioni di euro in tre anni. Una richiesta ritenuta eccessiva e fuori portata dal club portoghese che, dunque, si tira indietro. L'uruguaiano, svincolato dopo il mancato rinnovo con il Psg, non sbarcherà allo stadio Da Luz. Scritta dunque la parola fine su una trattativa che sembrava ormai in dirittura d'arrivo. Secondo quanto si legge sul quotidiano A Bola, infatti: “Il Benfica non cederà alle richieste finanziarie di Cavani e passerà a un’altra soluzione per rafforzare le opzioni di Jorge Jesus in attacco”.

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti