Calciomercato
0

Genoa, senti Maran: "L'opportunità più bella della mia carriera"

Il neo tecnico si presenta: "Vogliamo costruire una squadra che sia divertente e renda orgogliosi i tifosi. Il Ferraris ti dà stimoli incredibili"

Genoa, senti Maran:

GENOVA - "Quello che si è realizzato lo attendevo da tempo. Cercherò di sfruttare al massimo questa occasione per farmi ricordare anche in futuro e rendere tutti orgogliosi del nostro lavoro". Parola di Rolando Maran, nuovo allenatore del Genoa, nel giorno della sua presentazione ufficiale. "Preziosi mi ha chiesto di non soffrire più come negli ultimi anni. Io so di essere alla guida di una grande società e sento un forte senso di responsabilità. Quando sarò al Ferraris vivrò più forte le emozioni che ho vissuto da avversario. Voglio che tutti diano il massimo e servirà coesione affinchè ciò accada". Maran proverà ad imparare dagli errori commessi in passato: "Il club mi aveva chiesto di salvarci tranquillamente al primo anno. Poi nel secondo eravamo ancora nelle condizioni di arrivare in avanti con un impianto di gioco ben preciso. Credo che l'esperienza dell'anno scorso potrà essermi utile. Obiettivi? Voglio una squadra che abbia una sua identità, uno spirito genoano. C'è voglia di far bene ed essere sempre protagonisti, dobbiamo scendere in campo e metterci sacrificio e coraggio. Io cercherò di guadagnarmi l'affetto e la stima dei genoani con il lavoro, passa tutto da questo. È l'opportunità più bella della mia carriera, uno stimolo che mi dà grande voglia di lavorare. La Gradinata sa dare il suo contributo ed è tutto uno stimolo incredibile".

Perin, Santon e Jesus: un tris per Maran

Sul neo ds Faggiano: "Lui è una garanzia ed è già al lavoro da tempo sul mercato per costruire velocemente la squadra. Servono giocatori bravi e le idee ci sono, ma il mercato può cambiare le cose. Da parte mia c'è elasticità per aiutare chi è già in rosa e lavoraremo su un paio di sistemi di gioco per essere pronti a cambiare in ogni partita. Poi sarà anche il mercato a dirci la strada da prendere. Il 4-2-3-1 è uno dei miei moduli preferiti, ma si può giocare anche con la difesa a 3. Ma ancora non ho deciso niente - spiega Maran - perchè prima dovrò conoscere meglio le caratteristiche dei miei giocatori. Qui ho trovato una squadra professionale con una gran cultura del lavoro, dobbiamo far tornare l'entusiasmo dopo due anni difficili. Vogliamo creare i presupposti per far vedere una squadra divertente che renda orgogliosi i propri tifosi".

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina