Napoli, Allan ceduto all'Everton. Il saluto alla città: "5 anni fantastici"

Il brasiliano, che si trasferisce a titolo definitivo, ritrova Ancelotti: firmato un triennale

© FOTO GIANLUCA MOSCA

NAPOLI - Il Napoli, tramite un comunicato sul proprio sito web, ha annunciato "la cessione a titolo definitivo del giocatore Marques Allan all'Everton". Il giocatore, a quanto si apprende dal sito del club inglese, "ha firmato un contratto triennale fino alla fine di giugno 2023". Il brasiliano, che ritrova Carlo Ancelotti (con lui sulla panchina del Napoli è sceso in campo 61 volte), ha parlato così a Evertontv: "È un vero piacere firmare per l'Everton. Sono immensamente felice di essere qui. Spero, come ho fatto in tutta la mia carriera, di contribuire con le mie prestazioni insieme ai miei compagni di squadra e di fare delle belle partite, delle grandi prestazioni e di vincere cose importanti. È un club con una ricca storia in Premier League, ha vere ambizioni e poi c'è il professor Ancelotti. Ha fatto tutto il possibile per portarmi qui. Tra importanza del club e nome dell'allenatore, non ci pensi due volte prima di venire all'Everton".

Osimhen, tripletta e standing ovation nel poker del Napoli al Teramo
Guarda la gallery
Osimhen, tripletta e standing ovation nel poker del Napoli al Teramo

Allan saluta con una lettera

"Napoli è una città speciale. Per me e per la mia famiglia sono stati 5 anni fantastici: i miei figli parlano, pensano e sognano in napoletano. Sono grato, perciò, al presidente De Laurentiis che mi ha dato la possibilità di indossare una maglia gloriosa. In questo club sono cresciuto come professionista e uomo e ho potuto lavorare con allenatori e professionisti a cui dovrò sempre essere riconoscente. Sono stato fortunato a trovare, sul mio cammino, dei compagni di squadra che sono stati dei fratelli. L’ultima stagione è stata difficile. Ma la vittoria della Coppa Italia è stato il modo migliore, il più giusto, per chiudere una storia di cui mi sono sentito protagonista. Un grazie speciale ai tifosi: è stato un privilegio e un orgoglio essere, in questi anni, il loro “Mastino Napoletano”. A loro, il mio abbraccio più grande".

Napoli, per Koulibaly ci vogliono 80 milioni: respinto il City
Guarda il video
Napoli, per Koulibaly ci vogliono 80 milioni: respinto il City

Da non perdere





Commenti