Messi, parla Zanetti: "L'Inter non poteva prenderlo"

Il vice-presidente nerazzurro: "È giusto che sia rimasto. Noi abbiamo un Fair play finanziario da rispettare..."

© Inter via Getty Images

MILANO - "Messi è un fenomeno e può giocare bene ovunque. Ma il Barcellona è casa sua ed è giusto che rimanga per tutto quello che lui significa per la squadra e viceversa". È l'opinione di Javier Zanetti, vicepresidente dell'Inter, sulla querelle legata al paventato addio de La Pulga ai blaugrana, poi rientrato con la decisione di restare al Camp Nou anche per questa stagione.

"Prima vendere, poi comprare: c'è il Fair play finanziario"

"Messi in nerazzurro? Non potevamo prenderlo, abbiamo parlato a lungo degli effetti negativi della pandemia - ha spieagato in un'intervista a TyC Sports - e il nostro mercato passa da situazioni in cui prima bisogna vendere e poi comprare: c'è da rispettare il Fair play finanziario, qualcosa di molto importante per noi. Questa è la nostra strategia, così come per tante altre squadre" ha concluso.

Ronaldo, Simoni, la Uefa del '98: Inter, la terza maglia
Guarda la gallery
Ronaldo, Simoni, la Uefa del '98: Inter, la terza maglia

Da non perdere





Commenti