Lautaro avvisa l'Inter: vuole il Barcellona. Ecco la richiesta di Marotta

L'attaccante argentino spinge per giocare con Messi ma il club nerazzurro non vuole fare sconti. La trattativa con i catalani può decollare da un momento all'altro
Lautaro avvisa l'Inter: vuole il Barcellona. Ecco la richiesta di Marotta© Inter via Getty Images
4 min

Lautaro-Barcellona: non è finita. Le indiscrezioni che avevano già preso a circolare negli ultimi giorni, infatti, raccolgono conferme. Da un lato, c’è il “Toro”, che continua a desiderare di indossare la maglia blaugrana e, soprattutto, di giocare al fianco di Messi. Anzi, pare che Bartomeu sia deciso a prendere l’argentino - insieme a Depay richiesto da Koeman -, anche per cercare di rattoppare il rapporto con la “Pulce”, o quantomeno per fargli ritrovare un pizzico di motivazione. Dall’altro, il club catalano ha dato mandato a Mendes per vendere una serie di giocatori, che, nei piani della dirigenza, dovrebbero garantire le risorse necessarie per tentare l’assalto definitivo al Toro. Evidentemente, queste informazioni sono state trasmesse anche ai rappresentanti di Lautaro. Ieri, il Mundo Deportivo, molto vicino al Barca, ha negato che sia andata in scena una riunione tra i vertici della società e, appunto, gli agenti del Toro. Ma nulla vieta che sia stata una smentita di facciata: un tentativo per tenere tutto sotto traccia. Del resto, in Catalogna, ad oggi, non sono nelle condizioni per farsi avanti con l’Inter e non vogliono nemmeno bruciarsi pubblicamente. Trova riscontri, invece, già per le prossime ore, un incontro tra gli stessi procuratori dell’argentino e l’Inter. E, secondo quanto filtra, sarà l’occasione per trasmettere il messaggio che nulla è cambiato e che il loro assistito vuole a tutti i costi andare in Spagna.

Inter, Lukaku vola... poi esulta. E Lautaro lo applaude!
Guarda la gallery
Inter, Lukaku vola... poi esulta. E Lautaro lo applaude!

Le cifre dell'affare Lautaro-Barcellona

Attenzione, al di là dei desideri di Lautaro, nulla è ancora deciso. Soprattutto perché il Barcellona non ha certezze su quanto riuscirà a ottenere attraverso la sua campagna vendite, che, ad oggi, è massiccia soltanto nelle intenzioni e non ancora nei fatti. Peraltro, è vero che l’Inter la porta per l’uscita del Toro non l’ha mai chiusa. Rispetto a qualche tempo fa, però, si può affermare che lo spazio per trovare un accordo si è ridotto. In viale della Liberazione, infatti, non hanno ridotto le pretese. La valutazione dell’attaccante resta pari alla clausola rescissoria scaduta a luglio, ovvero 111 milioni di euro. L’unica concessione è che quella cifra può essere raggiunta anche tramite una contropartita tecnica (piace sempre Firpo), a patto che il conguaglio economico non sia inferiore ad 80-90 milioni. Ciò che è cambiato rispetto a un paio di mesi fa, invece, è che i tempi per trovare un sostituto si sono assottigliati. Per intendersi: alla fine del mercato, mancano poco più di tre settimane, e Barcellona e Inter non si parlano da tempo. [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Mercato, Inter e Juventus sondano Marcelo
Guarda il video
Mercato, Inter e Juventus sondano Marcelo


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti