Suarez alla Juve? Uno degli esaminatori: “Si immagina già a Torino”

Il Pistolero ha superato la prova scritta e orale all’Università di Perugia. Il professore: “Sogna una città che potete ben immaginare…”

© ANSA

Luis Suarez è già ripartito per la Spagna. L'uruguaiano, che stamattina si era allenato con i propri compagni del Barcellona, nel primo pomeriggio ha raggiunto Perugia dove ha sostenuto e superato l'esame di italiano che gli permetterà così di completare l'iter burocratico per ottenere il passaporto del nostro Paese. E quando ha dovuto immaginarsi in una città italiana, l’attaccante "ha pensato a una che potete ben immaginare". A dirlo all'ANSA è stato Lorenzo Rocca, uno degli esaminatori del Pistolero. Alla domanda del giornalista se la città fosse Torino il docente ha risposto con un sorriso: "Io non l'ho detto...". Riguardo all'esame, secondo Rocca "si è visto che il candidato si è impegnato". "A livello d'ascolto - ha aggiunto - non ha avuto alcun tipo di difficoltà. Comprende bene la nostra lingua e nel parlato comunica, si fa capire sempre ed è chiaro. Per questo come commissione d'esame abbiamo rilasciato il certificato di livello B1 che è un livello intermedio di competenza linguistica. Certamente il suo italiano migliorerà perché è un ragazzo sveglio e simpatico. È poi ispanofono e la vicinanza tra lingue agevola". Nel corso dell'esame, Suarez ha parlato molto della sua famiglia e dei tre figli ai quali è molto attaccato. Ha parlato dell'Uruguay e dei suoi progetti per il futuro.

Suarez a Perugia per l'esame di italiano
Guarda la gallery
Suarez a Perugia per l'esame di italiano

Suarez a Perugia, i tifosi gli chiedono di venire alla Juve
Guarda il video
Suarez a Perugia, i tifosi gli chiedono di venire alla Juve

Da non perdere





Commenti