Mariano Diaz, il Real lo offre al West Ham

Prende forma una soluzione in Premier League per il centravanti, utilizzato solo 99 minuti da Zidane nella Liga e in gol sabato scorso contro il Villarreal
Mariano Diaz, il Real lo offre al West Ham© Getty Images
Stefano Chioffi

Prima è stato fermato da una tonsillite, poi il presidente Perez gli ha spiegato che sta pensando di cederlo a gennaio: Mariano Diaz ha capito che potrebbe separarsi presto dal Real Madrid, in estate i “blancos” lo avevano già offerto alla Roma e al Milan. Il centravanti domenicano, con passaporto spagnolo, 27 anni, 11 gol in 42 partite con il Real, ha un contratto fino al 2023 e un ingaggio da quattro milioni e mezzo a stagione: un lusso che non può più permettersi, in tempi di Covid, neppure un club ricco come quello di Perez. E così, con largo anticipo, si sta lavorando per trovargli una soluzione. Finora, nella Liga, è stato utilizzato da Zidane solo per 99 minuti, ma sabato scorso ha segnato al Villarreal di Emery (1-1). L’idea nuova è il West Ham e la formula è quella di un prestito con diritto di riscatto. Mariano Diaz, cresciuto nell’Espanyol e arrivato al Real nel 2012, è attratto dalla Premier League. E non sarebbe la sua prima esperienza lontano dalla Spagna, considerando che nel 2017-18 aveva giocato con ottimi risultati nell’Olympique Lione: diciotto gol in trentasette partite di Ligue 1. Il West Ham ha bisogno di un centravanti, primo obiettivo del tecnico scozzese David Moyes in vista del mercato invernale. Mariano Diaz è una soluzione.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti