Bologna, per Arnautovic buona la prima

Sabatini ha incontrato il fratello dell'attaccante: si è stilato un piano comune per arrivare al colpo
Bologna, per Arnautovic buona la prima© EPA

BOLOGNA - Il grande sogno di Walter Sabatini di regalare sia a Sinisa Mihajlovic che a tutta Bologna Marko Arnautovic è al tempo stesso anche il primo tassello che il coordinatore delle aree tecniche di Bologna e Montreal Impact vorrebbe mettere nella costruzione della squadra di domani. O meglio, della squadra che avrebbe in testa per poter fare una buona volta questo benedetto salto di qualità. Il primo tassello, sì, perché è come se fin qua avesse avuto le mani legate e vissuto una realtà profondamente diversa da quella del suo passato, abituato com’era a muoversi su altre operazioni. Ora, non è che Sabatini potesse aspettarsi di fare fuoco e fiamme a Casteldebole, solo il fatto di pensarlo sarebbe stata una pia illusione da parte sua, ma lasciatecelo dire, non deve per forza essere sempre o bianco o nero, c’è anche una via di mezzo, ed è probabilmente quella la zona franca dove l’ex direttore tecnico della Roma credeva di albergare. Fino a che punto ora come ora Sabatini ritenga di poter arrivare alla quadratura del cerchio per quanto riguarda Arnautovic è una domanda da cento milioni, di sicuro da una parte si rende conto di dover fare un’autentica impresa per chiuderla, da un’altra ci sta mettendo tutto se stesso, voglia, entusiasmo, dosi infinite anche di passione, convinto com’è che l’arrivo di questo attaccante austriaco di 31 anni cambierebbe la vita e di conseguenza anche le dimensioni del Bologna di Sinisa nei prossimi due o tre anni.

Orsolini stende il Verona dal dischetto: il Bologna ritrova il successo
Guarda la gallery
Orsolini stende il Verona dal dischetto: il Bologna ritrova il successo

Inutile nascondere come l’ostacolo altissimo da superare sia quello legato ai numeri mostruosi dell'ingaggio che lega Arnautovic allo Shanghai SIPG, più di 6 milioni di euro netti. Qual è la notizia che è trapelata in questo venerdì nel corso del quale Bologna ha cominciato a sognare l’attaccante austriaco anche a occhi aperti? Che Sabatini ha già incontrato Daniel Arnautovic, che con la sua agenzia ArnaSports sta curando gli interessi economici del fratello. C’è chi dice che sarebbe stato lo stesso entourage di Arnautovic a proporsi al Bologna (come a tante altre squadre italiane ed estere), certo è che anche nel caso in cui fosse veramente così l’uomo voluto a tutti i costi a Casteldebole da Claudio Fenucci ha preso da subito la palla al balzo, convocando il fratello per poter verificare fino a che punto può aprirsi uno spiraglio per mettere su la trattativa.

Mihajlovic: "Coi tifosi tutto diventa più facile"
Guarda il video
Mihajlovic: "Coi tifosi tutto diventa più facile"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti