Chelsea, regalo Haaland in caso di Champions

Il nuovo allenatore Tuchel non ha voluto rinforzi per gennaio, ma ha chiesto ad Abramovich di partecipare in estate all’asta da cento milioni per il centravanti norvegese del Borussia Dortmund
Chelsea, regalo Haaland in caso di Champions© EPA
Stefano Chioffi
TagsHaalandchelsea

Frank Lampard non ha pagato solo i risultati deludenti (sette punti nelle ultime otto giornate di Premier), ma anche i contrasti nati con l’amministratrice delegata Marina Granovskaia. Alla fine di settembre ha imposto l’acquisto di un nuovo portiere, Edouard Mendy, ex Rennes, mentre la manager che governa il Chelsea si era battuta per la conferma e il rilancio di Kepa, costato ottanta milioni e arrivato nel 2019 dall’Athletic Bilbao. Fatali le divergenze, le incomprensioni, con la lady di ferro, unica consigliera di Abramovich: Conte fu esonerato per la stessa ragione.

Thomas Tuchel ha firmato con i Blues per diciotto mesi, fino al 2022, ma esiste nel contratto un diritto di opzione che consente al club londinese di prolungarlo per un altro anno. Abramovich ha chiesto a Tuchel di chiudere il campionato almeno al quarto posto: ora il Chelsea è ottavo (con l’Arsenal) e il traguardo minimo fissato dal presidente è lontano sette punti. Fondamentale l’ingresso in Champions dopo i 247 milioni spesi nell’ultimo mercato per Werner, Havertz, Chilwell, Ziyech e Mendy. Ma la rimonta in classifica è difficile e l’avventura è cominciata con un deludente pareggio (0-0) a Stamford Bridge contro il Wolverhampton.

Tuchel non ha preteso rinforzi per gennaio: vuole aiutare Werner e Havertz a imporsi anche in Premier, dopo le brillanti prestazioni in passato con il Lipsia e il Bayer Leverkusen, così come conta sul recupero di Rüdiger e Azpilicueta, tenuti un po’ ai margini negli ultimi tempi da Lampard. Il tecnico tedesco, però, ha un sogno per l’estate: Haaland. Il grande obiettivo è il centravanti norvegese del Borussia Dortmund. E Abramovich gli ha promesso che proverà a portarlo al Chelsea. A una condizione, però: quella che i Blues riescano a qualificarsi per la prossima Champions. Senza i soldi garantiti dalla coppa più prestigiosa, infatti, un investimento da cento milioni non sarebbe realizzabile.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti