Pellegrini, rinnovo vicino: la Roma si aspetta la firma

L’azzurro è al centro del progetto dei Friedkin. E’ stato determinante il parere di Mourinho che lo considera importante in campo e fuori
Pellegrini, rinnovo vicino: la Roma si aspetta la firma© AS Roma via Getty Images
Guido D'Ubaldo

Lorenzo Pellegrini verso la firma del contratto. Come avevamo preannunciato domenica, questa settimana può essere quella decisiva per il rinnovo del contratto atteso da mesi. Ieri i suoi agenti, Giampiero Pocetta e Giovanni Ferro, titolari della Gp Soccer and Management, hanno incontrato a Trigoria Tiago Pinto, per un aggiornamento sul rinnovo del contratto del capitano, in scadenza a giugno. C’è stato un sensibile avvicinamento tra le parti, in una negozazione che va avanti da diversi mesi. La Roma si è riservata di presentare una proposta nei priossimi giorni, entro Ferragosto. Ancora non si è parlato di cifre, ma è stato fatto un discorso più ampio, che riguarda il ruolo di Lorenzo all’interno della Roma, non solo sul campo.

SEMPRE PIÙ LEADER - Di sicuro non è in discussione il futuro di Pellegrini in giallorosso. E’ stata confermata ancora una volta la volontà comune di proseguire insieme. Con l’imminente partenza di Dzeko, Lorenzo sarà sempre più il leader di questa squadra. La Roma non correrà il rischio di perdere il suo capitano. Quello che firmerà sarà il contratto della vita. A 25 anni si legherà alla Roma fino al 2026, con un ingaggio tra i tre e i quattro milioni a stagione. Mourinho lo ha messo al centro del suo progetto. Lorenzo si sente molto gratificato da questo, avverte la fiducia dell’allenatore. Può giocare sia da trequartista, ruolo che predilige, oppure in mezzo al campo, come è stato provato nell’amichevole contro il Belenenses. Nonostante tante voci infondate, la sua conferma non è mai stata in dubbio. Ma anche per la Roma questo è un contratto importante, per il quale sarà fatta un’eccezione alla policy scelta dai Friedkin per mettere un tetto al monte ingaggi. L’accordo dopo l’incontro di ieri è più vicino. Quando sarà formulata la proposta ufficiale si arriverà alla firma, perchè Tiago Pinto sa quello che si aspetta Pellegrini, che ha scelto di proseguire la sua carriera in giallorosso, per diventare la bandiera dopo Totti e De Rossi. Sarà ancora lui il capitano, non ci sono dubbi, per il suo attaccamento alla maglia, per come si è assunto le sue responsabilità dentro e fuori dal campo. Non c’è stato mai il rischio di una rottura, anche se c’è voluto molto tempo per incardinare un contratto che tiene conto di un progetto avviato anni fa, quando Pellegrini è rientrato dal Sassuolo e scelse la Roma di fronte alla pressanti offerte della Juventus. E’ stato determinante anche il parere di Mourinho per facilitare la definizione di un accordo. Lo Special One lo stima moltissimo, per quello che fa nella Roma, per essere un punto di riferimento, non solo sul campo.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio 

Dzeko: "Domani a Trigoria? Vediamo..."
Guarda il video
Dzeko: "Domani a Trigoria? Vediamo..."

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti