Juve, occasione Vlahovic: Kulusevski sul piatto

Tante pretendenti per il serbo, i bianconeri pronti a inserirsi sacrificando una pedina eccellente
Juve, occasione Vlahovic: Kulusevski sul piatto© Getty Images
Tagsvlahovickulusevski

La Fiorentina è uscita allo scoperto, Dusan Vlahovic non vuole rinnovare. Così, quello che era destinato a essere un pezzo forte del mercato internazionale nell'estate 2022 è già in copertina sul catalogo di gennaio. Piace a tutti, lo vogliono in tanti, quel clima da rottura crea l'occasione e il contratto in scadenza al 30 giugno 2023 potrebbe permettere alle pretendenti di guadagnare una posizione di vantaggio una volta ottenuto il sì del giocatore. Ma c'è una novità, che poi non è una novità: chiunque voglia acquistare Vlahovic dovrà vedersela con Rocco Commisso. Perché il patron viola di farsi prendere per il collo non ha nessuna intenzione, non sono previsti sconti né trattamenti di favore. Il rifiuto del rinnovo di contratto da parte di Vlahovic e dei suoi agenti è qualcosa che va oltre le normali dinamiche di mercato, alle giuste condizioni il centravanti serbo potrebbe effettivamente partire anche a gennaio. Ma è Commisso a voler imporre queste condizioni: nei modi, nei tempi, nelle cifre. Altrimenti Vlahovic non verrà lasciato andare, pure a costo di trattenerlo per un altro anno e mezzo per poi vederlo partire a parametro zero. Non è al 30 giugno 2023 che la Fiorentina vuole arrivare per risolvere la questione Vlahovic, ma non manca la determinazione a Commisso di portare avanti la propria battaglia persino fino alla naturale scadenza del contratto. Confidando magari in una riapertura al rinnovo, specialmente se poi Dusan dovesse cambiare agente lasciando Darko Ristic.

La Fiorentina vince grazie a Vlahovic. Udinese ko
Guarda la gallery
La Fiorentina vince grazie a Vlahovic. Udinese ko

Juve, per Vlahovic Kulusevski sul piatto

Prezzo di partenza: 75 milioni. È questa la valutazione della clausola rescissoria che le parti avevano concordato quando ancora stava in piedi la trattativa per il rinnovo. Ma c'è pure la volontà di vendere Vlahovic al miglior offerente, in caso di asta ecco che i club di Premier (vedi City, Liverpool e Tottenham) potrebbero consolidare una posizione di vantaggio anche su chi si è già mosso per tempo, vale a dire Atletico Madrid e Juventus. Proprio la società bianconera ha messo Vlahovic in cima alla lista dei desideri fin dall'arrivo di Max Allegri. Giocatore irraggiungibile la scorsa estate, ma dalla Continassa han continuato a lavorare in vista della prossima stagione. Iscriversi alla corsa per gennaio non è semplice. Se necessario la Juve sarebbe pronta a sacrificare anche Dejan Kulusevski pur di fargli posto (la stessa Fiorentina un pensierino lo starebbe facendo), andando oltre le cessioni di quei giocatori da tempo in vendita, senza dimenticare il diritto di riscatto di Alvaro Morata per il momento messo in standby. Le richieste di un ingaggio da 6 milioni netti con ricca commissione agli agenti spaventano molto meno. E c'è chi giura che Vlahovic sarebbe pronto a mettere la Juve come propria prima scelta o comunque alla pari delle principali pretendenti.

Tutti gli approfondimenti sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio

L'annuncio di Commisso: "Rinnovo rifiutato da Vlahovic"
Guarda il video
L'annuncio di Commisso: "Rinnovo rifiutato da Vlahovic"

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti