Ufficiale, Gosens è un nuovo giocatore dell'Inter

Il laterale tedesco lascia l'Atalanta e si lega ai nerazzurri fino al 2026: "Sono orgoglioso, voglio mantenere la tradizione dei tedeschi"
Ufficiale, Gosens è un nuovo giocatore dell'Inter
TagsgosensInteratalanta

MILANO - Robin Gosens è ufficialmente un giocatore dell'Inter. L'ormai ex laterale dell'Atalanta ha firmato il contratto che lo legherà fino al 2026 al club di Zhang dopo aver sostenuto le visite mediche in mattinata. Il tedesco arriva all'Inter in prestito con obbligo di riscatto a circa 25 milioni; al giocatore andranno 2,5 milioni più bonus a stagione. Gosens indosserà la maglia nerazzurra numero 18. Primo colpo del mercato invernale, dunque, per l'Inter in attesa del prestito di Caicedo che dovrebbe puntellare ulteriormente l'attacco. 

Gosens, i comunicati di Inter e Atalanta

"FC Internazionale Milano comunica di aver trovato un accordo con l'Atalanta per l'acquisto del calciatore Robin Everardus Gosens. L'esterno tedesco si trasferisce in nerazzurro in prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni", si legge nella nota del club di Zhang. Anche l'Atalanta ha pubblicato un comunicato ufficiale per ufficializzare la cessione del tedesco: "Atalanta B.C. comunica la cessione del calciatore Robin Gosens all’Inter a titolo temporaneo con obbligo di riscatto. Arrivato nel 2017 dall’Olanda, con impegno, serietà e temperamento si è conquistato un ruolo da protagonista in queste stagioni in nerazzurro contribuendo al raggiungimento di traguardi prestigiosi e indimenticabili. Il suo nome resterà per sempre nella storia del Club, così come i suoi gol, tanti e importanti: uno su tutti, quello della magica notte di Champions League ad Anfield. Grazie di tutto, Robin, e in bocca al lupo per questa nuova esperienza!".

Gosens: "Sono orgoglioso di essere all'Inter"

Robin Gosens ha rilasciato la prima intervista da calciatore dell'Inter ai canali ufficiali del club nerazzurro: "È un grande orgoglio perché sono arrivato in una delle squadre più grandi in Europa, sono troppo contento di essere qui e ho tanta voglia di iniziare. Inzaghi? Abbiamo parlato ieri sera in videochiamata, mi ha detto cosa si aspetta da me e io ho raccontato un po’ le mie idee, c’è tanta voglia di lavorare insieme e non vedo l’ora di essere in campo con lui e con la squadra". All'Inter ritrova Alessandro Bastoni, suo ex compagno nell'Atalanta: "Stiamo parlando quasi tutti i giorni, non solo adesso, già 2, 3 anni fa mi ha detto che grande club è, che è un orgoglio giocare per l’Inter, ma per me non era una scelta difficile, non ha dovuto convincermi perché lo so anche io che è una grande squadra. Mi ha raccontato la storia del Club, la squadra, come si lavora qui e sono contento di aver già parlato con lui". Gosens continuerà la tradizione dei calciatori tedeschi nell'Inter, come Rummenigge, Matthaeus, Brehme e Klinsmann, solo per citare i più grandi: "Anche questo è un grande orgoglio, qui ci sono stati grandissimi campioni che hanno scritto la storia con questa società. Io spero di poter continuare a scrivere questa storia, è un’ambizione che ho, sono venuto con grandissima voglia di continuare questa tradizione dei giocatori tedeschi e non vedo l’ora". Poi chiude con un messaggio ai suoi nuovi sostenitori: "Ciao tifosi nerazzurri, sono veramente troppo orgoglioso e contento di essere qui, non vedo l’ora di vedervi tutti a San Siro e di mettere tutto quello che ho in campo per l’Inter"

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti