Rabbia Dybala: segna, non esulta e guarda i dirigenti della Juve in tribuna!

Il numero 10 bianconero sblocca il risultato contro l'Udinese, ma invece della faccia della gioia sfodera quella del nervosismo che aleggia sul rinnovo
Rabbia Dybala: segna, non esulta e guarda i dirigenti della Juve in tribuna!© LAPRESSE
2 min
TagsDybalaArrivabene

Paulo Dybala segna, aprendo la partita contro l'Udinese, ma non esulta. Anzi. Guarda fisso la tribuna, dove ci sono i dirigenti della Juve Nedved e Arrivabene. Messaggio eloquente quello dell'argentino, difficilmente interpretabile, figlio della rabbia che Dybala ha accumulato in quesete settimane per le continue voci sul suo futuro.

Dybala: quel rinnovo che non arriva

Sicuramente il numero 10 della Juve avrà voluto dire ai dirigenti che quel rinnovo se lo merita. Che fa la differenza. Non per niente è il capocannoniere della squadra quest'anno. Quello che gli chiede la dirigenza, in particolare Arrivabene. Sul tavolo c'è un rinnovo congelato, quando prima di Natale sembrava già tutto fatto. Invece, la Società ha preso tempo, preoccupata anche della fragilità fisica di Dybala, ma forse dubbiosa sul grosso investimento che ci vuole per trattenerlo a Torino.

Allegri su Dybala: "Le valutazioni verranno fatte a marzo/aprile"
Guarda il video
Allegri su Dybala: "Le valutazioni verranno fatte a marzo/aprile"

Dybala: tante voci, una certezza

Negli ultimi giorni, in particolare dopo la Supercoppa, sono uscite varie voci sul futuro di Dybala. Dall'Argentina è arrivata addirittura una certezza: che non ci sarà il rinnovo. La Juve vuole aspettare fine febbraio per avere le idee un po' più chiare, anche sul futuro in Champions. Dybala avrebbe invece fretta di mettere nero su bianco perché la sua prima scelta resta la Juve. Il gelo che è calato tra le parti non deve trarre in inganno: le possibilità di vedere ancora in maglia bianconera Paulo ci sono. Ma certo il tempo non è amico di nessuno, né dell'agente Antun né della Società guidata da Andrea Agnelli. C'è un matrimonio da sancire o un divorzio da digerire. Quello sguardo cattivo verso la tribuna vuol dire molto.

Dybala, gol e rabbia: niente esultanza e 'occhiataccia' ai dirigenti della Juve
Guarda la gallery
Dybala, gol e rabbia: niente esultanza e 'occhiataccia' ai dirigenti della Juve

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti