Lazio, vendere per sistemare l’indice di liquidità: tutte le mosse

Lotito deve far cassa per mettere in ordine il parametro in vista della prossima stagione: servono almeno cinque milioni
Denis Vavro© BARTOLETTI
1 min

ROMA - Le cessioni in casa Lazio rimangono la priorità per sbloccare l’indice di liquidità. In uscita ci sono Muriqi, Vavro e Escalante. Tutti e tre sono andati in prestito a gennaio e possono garantire un tesoretto utile per le casse biancocelesti. Lotito vorrebbe sistemare tutti e tre entro il 22 giugno, data ultima per coprire il deficit dell’indicatore di liquidità, senza mettere mani al portafogli (come accaduto nell’estate scorsa con un esborso di 3,9 milioni di euro). Stavolta servono 5 milioni, di cui 4 potrebbero entrare grazie alla cessione a titolo definitivo di Vavro al Copenaghen. Altri 2 milioni dal Cadice per Escalante. Nel caso sarebbero sufficienti per colmare quel gap e sblocccare l'indice di liquidità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti