Il Napoli di Mazzarri sul mercato: Mario Rui ko, serve un terzino

Emergenza a sinistra: i campioni d'Italia valutano gli svincolati altrimenti c’è la soluzione interna
4 min
Fabio Tarantino

NAPOLI - Riflessioni in corso dopo che gli esami hanno confermato lo stop di diverse settimane per Mario Rui. La lesione di medio grado del muscolo adduttore della coscia sinistra si converte nella previsione di un’assenza dal campo del terzino del Napoli di circa un mese e mezzo. La società sta esplorando il mercato degli svincolati ma lo fa con prudenza, sapendo che ha diverse soluzioni interne da poter cogliere per sfruttare l’ampiezza della rosa e dare spazio a tutti. La prima si chiama Zanoli con Di Lorenzo che già in passato si è spostato sull’out sinistro, le altre sono naturali: i mancini Juan Jesus e Natan. Entrambi in carriera hanno ricoperto anche il ruolo di terzino e potrebbero nel caso alternarsi col nuovo proprietario della corsia, Olivera. 

Napoli, c'è il mercato svincolati

Nel ristretto elenco di giocatori liberi, senza squadra, che il Napoli sta valutando, c’è Marvin Pattenhardt, tedesco, anni 31, ex Hertha Berlino, sette presenze in nazionale, 31 gare lo scorso anno concluso con la retrocessione. È tedesco anche Nico Schulz, 30 anni, 12 presenze in nazionale, le ultime stagioni vissute al Borussia Dortmund ma dove ha giocato poco, soprattutto negli ultimi mesi. In lista anche Danny Rose, inglese di origini giamaicane, 29 presenze in nazionale, 33 anni, una vita al Tottenham ma anche più di un anno fermo: ultima esperienza nel 2022 al Watford con appena nove partite all’attivo. Se nessuno di questi profili dovesse convincere il Napoli, si procederà sfruttando le tante soluzioni interne a disposizione di Mazzarri. 

Napoli, le soluzioni in casa

L’alternativa all’ingaggio di uno svincolato è l’utilizzo con maggior continuità di Alessandro Zanoli, ovvero il terzino che lo scorso anno è stato protagonista sei mesi alla Sampdoria (oltre venti presenze, diversi assist, una grande partita a Torino contro la Juventus) e che con Garcia era diventato semplice comparsa (30 minuti appena in due spezzoni contro Verona e Milan) nonostante le richieste estive, il pressing deciso dello Sporting Lisbona e le qualità, evidenti, emerse a Genova. Zanoli potrebbe approfittare dell’assenza di Mario Rui per ritrovare un po’ di spazio smarrito e Mazzarri potrebbe sfruttarlo sulla corsia destra trasferendo Di Lorenzo dall’altra parte del campo. Zanoli ma anche Juan Jesus, che il nuovo allenatore del Napoli già ha allenato all’Inter (46 presenze totali), e, Natan, utilizzato terzino già al Bragantino. Aspettando Mario Rui 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti