Youth League, Lokomotiv Mosca-Juventus 0-1: decide Petrelli
© Juventus FC via Getty Images
Primavera
0

Youth League, Lokomotiv Mosca-Juventus 0-1: decide Petrelli

La Primavera di Zauli sbanca la Sapsan Arena e vendica la sconfitta con i russi dell'ultimo turno. Basta una rete dell'attaccante al 36' del primo tempo

MOSCA (RUSSIA) - La Juventus Primavera sbanca la Sapsan Arena e vendica la sconfitta interna con la Lokomotiv Mosca nell'ultimo turno di Youth League. Ai bianconeri di Lamberto Zauli basta una rete di Petrelli al 36' del primo tempo, nonostante la grande sofferenza. Con questo successo la Juve si porta a quota 9 punti con ancora due giornate da giocare.

Tanta sofferenza, ma Petrelli firma il vantaggio

La gara vede subito i russi spingere sull'acceleratore, con la Lokomotiv che si costruisce la prima occasione al 7': grave errore della difesa bianconera, palla a Mukhin che ci prova dal limite, ma Siano fa buona guardia. 1' dopo Suleimanov resta a terra, con il numero 10 che chiede il cambio: al suo posto Khlynov. La Juve continua a soffrire e si fa vedere solo con una punizione di Petrelli, al 23', respinta dalla barriera. Non passa neanche un minuto e la Lokomotiv va vicinissima al vantaggio con un contropiede di Iosipov che, arrivato a tu per tu con Siano, trova la respinta del portiere bianconero. Juve in difficoltà per il pressing russo, ma al primo vero e proprio tiro in porta arriva il gol: Ranocchia crossa dalla fascia sinistra per l'accorrente Petrelli che batte Botnar di testa e sigla lo 0-1 juventino. Lo stesso Petrelli ci riprova con una girata in chiusura di tempo, ma il portiere russo chiude in angolo.

Annullato il raddoppio a Portanova

Nel secondo tempo la Lokomotiv parte subito alla ricerca del pareggio, scongiurato dall'ottimo Vlasenko che ferma una potenziale occasione da rete sulla palla persa a centrocampo da Abou. Al 57' la prima conclusione russa con Dragusin, che non trova lo specchio, poi lo imita Petrelli, che manda alto. Al 61' annullato un gol a Portanova, realizzato in posizione di offside. La Juventus prova cercare lo spiraglio per chiudere la gara e ci prova con Abou: conclusione sballata e palla a lato. Al 69' ci prova Ivankov di testa sugli sviluppi di un corner, senza successo. A 15' dal termine i ritmi si abbassano, complice la grande pressione portata dai russi per gran parte del match, ma all'81' è Chernyakov a sprecare da ottima posizione calciando alto.

Tutte le notizie di Primavera

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti