Maccabi Haifa prima israeliana all'Olympiastadion: "Qui tante atrocità"

"Non è solo una partita per noi", afferma Bakhar, tecnico della formazione bianconeroverde, impegnata in Conference League con l'Union Berlino
Maccabi Haifa prima israeliana all'Olympiastadion: "Qui tante atrocità"© Getty Images

BERLINO (Germania) - L'incontro di stasera di Conference League tra Union Berlino e Maccabi Haifa' non è solo un normale incontro di calcio, ma qualcosa in più. Per la prima volta infatti una squadra israeliana giocherà in quello che è stato l''Olympiastadion' della capitale tedesca dove 85 anni fa, nel 1936, si svolsero le Olimpiadi ospitate dalla Germania nazista alla presenza di Adolf Hitler. "Non è solo un'altra partita per noi. Qui sono avvenute atrocità", ha detto l'allenatore del Maccabi Haifa Barak Bakhar sottolineando la visita "molto sentita" che i giocatori hanno fatto al Memoriale della Shoah della città. "Sappiamo benissimo che questa partita ha una importanza speciale che va oltre l'aspetto sportivo per i nostri ospiti da Haifa e per la Comunità ebraica di Berlino", ha spiegato il presidente dell'Union Dirk Zingler, citato dai media israeliani. Nella visita al Memoriale, la squadra ha deposto una corona, una bandiera israeliana e una bandiera del Maccabi Haifa su una delle sue numerose lastre di marmo del Memoriale.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti