Feyenoord, assalto dei tifosi ai dirigenti dell'Union Berlino

Come confermato dalla polizia, decine di supporters olandesi hanno lanciato sedie e bottiglie di vetro contro la delegazione del club tedesco
Feyenoord, assalto dei tifosi ai dirigenti dell'Union Berlino© EPA

ROTTERDAM (OLANDA) - Incidente alla vigilia della partita tra l'Union Berlino ed il Feyenoord in Conference League: rappresentanti del club tedesco, compresi i membri del consiglio di amministrazione, sono stati attaccati ieri sera in un ristorante di Rotterdam. Come confermato da un portavoce della polizia, "decine di persone" hanno lanciato sedie e bottiglie di vetro contro la delegazione di Berlino e una donna ha riportato lievi ferite alla testa ed è stata portata in ospedale, dal quale è stata già dimessa. E' stato arrestato uno dei responsabili, un uomo di 25 anni di Rotterdam, e, secondo i media olandesi, il presidente dell'Union Berlino Dirk Zingler era tra le 25 persone attaccate. La società olandese si è poi scusata tramite un comunicato ufficiale, denunciando "un evento totalmente riprovevole" i cui colpevoli devono essere "trovati e puniti".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti