Lazio, Sarri: "Il gol di Immobile? Schema da Serie D". Poi la critica all'arbitro

Il tecnico fa i complimenti alla squadra dopo l'1-0 contro il Cluj e ammette: "Non abbiamo una rosa con due squadre, ma proviamo ad arrivare in fondo"
Lazio, Sarri: "Il gol di Immobile? Schema da Serie D". Poi la critica all'arbitro© LAPRESSE
2 min

ROMA - La Lazio vince 1-0 contro il Cluj grazie al gol di Ciro Immobile. Il bomber è tornato e regala una vittoria importante in vista del ritorno del match di Conference League. L'espulsione di Patric dopo un quarto d'ora aveva complicato i piani, ma i biancocelesti ne sono usciti bene. E Maurizio Sarri, ai microfoni di Sky Sport, ha commentato: "La mentalità con cui abbiamo giocato mi è piaciuta. L’espulsione poteva generare uno sbandamento non indifferente, invece la squadra è rimasta nel match. Sfiorato il 2-0 e nessun rischio. L’arbitro non è stato all’altezza per arbitrare in Europa e ha condizionato la partita. Immobile per noi è importante visto che fa sempre gol. Se passa un periodo senza segnare pensa in negativo, ma ora deve ritrovare solo il top della forma. Ne farà tanti altri di gol. Le critiche verso la squadra? Della squadra sono contento e un mini ciclo di appannamento si può avere con tutte queste partite. Non sono mai stato preoccupato, anzi, vedo i ragazzi focalizzati sul gruppo, sulla voglia di fare bene. Rispetto allo scorso anno le partite in cui non c’è la testa sono meno, poi alcune volte abbiamo fatto fatica dal punto di vista fisico”.

L’analisi di Sarri

“Se la testa rimane questa puoi giocare un calcio che ho in mente più semplicemente. Ci sono partite dominate e poi pareggiate che lasciano rammarico, però penso sempre che siano errori da parte nostra. Recriminare su questi punti lo fa ogni squadra tra episodi e sfortuna. La classifica va accettata e rientra in quello previsto all’inizio. Da qui sino alla fine cercheremo di fare del nostro meglio. Il ritorno delle Coppe mi preoccupa? Oggi ne abbiamo cambiati 5, chiaro che non c’è una rosa con due squadre da alternare. Abbiamo 11 giocatori buoni, 4-5 ricambi, altri 4-5 da tirare su. Alla lunga faremo qualche battuta di arresto, è normale. Il gol di Immobile? Lo schema è studiato fin dalla Serie D. Gol simili ne ha fatti Maccarone, Pucciarelli e poi altri nomi di Serie D. Lavoriamo tantissimo ed era frustrante raccogliere poco".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti