Fiorentina ai gironi di Conference: Nico Gonzalez show, 2-0 al Rapid Vienna

L'argentino si scatena con una doppietta nel secondo tempo e ribalta il ko 1-0 dell'andata in Austria
Fiorentina ai gironi di Conference: Nico Gonzalez show, 2-0 al Rapid Vienna© ANSA
4 min

FIRENZE - Missione compiuta: la Fiorentina ribalta l'1-0 dell'andata ed elimina gli austriaci del Rapid Vienna, volando alla fase a gironi di Conference League in virtù del 2-0 maturato al Franchi. Dopo un primo tempo in cui la Viola spreca tanto con Nzola (traversa di Mayulu), nella ripresa si scatena Nico Gonzalez: l'argentino sblocca la gara al 58', poi a 3' dal termine trasforma con freddezza il rigore che fa esplodere il Franchi e sognare una nuova cavalcata europea ai viola.

Fiorentina-Rapid Vienna: risultato e statistiche

Traversa Mayulu, Nzola spreca

La Viola prova subito a mettere le cose in chiaro con una gran percussione di Nico Gonzalez in area, fermato sul più bello, ma la prima occasione arriva al 6' ed è per il Rapid Vienna: è Mayulu, in area, a girarsi e centrare una clamorosa traversa. Al 15' doppia occasione: prima il Rapid con Seidl che da pochi passi manda alto, poi sul ribaltamento di fronte Querfeld è provvidenziale ad anticipare Nzola, pronto a mettere in rete di testa, sul cross perfetto di Nico Gonzalez. Al 19' si surriscaldano gli animi con l'arbitro Simovic che ammonisce Mandragora e Kuhn, protagonisti di un diverbio. 10' più tardi Nzola si divora il gol del vantaggio quando, a tu per tu con Hedl, calcia frettolosamente addosso al portiere austriaco. Subito dopo grande cavalcata di Gruhl che arriva in area ma si fa rimontare da Arthur. Al 35' doppia chance Fiorentina: Nico Gonzalez colpisce di testa ma trova la respinta del portiere del Rapid, con Nzola che non riesce a battere a rete. L'ultimo sussulto del primo tempo lo regala Kouamè al 38' con una conclusione che dà ai tifosi viola l'illusione del gol, con il primo tempo che si chiude sullo 0-0 dopo 2' di recupero.

Nico Gonzalez show: ribalta da solo il Rapid Vienna

La ripresa comincia senza nessun cambio e con una buona occasione per gli austriaci, al 53': Arthur, ammonito poco prima, perde palla e sulla ripartenza Mayulu riesce ad arrivare in area, calciando però a lato. Lo stesso Mayulu spreca in area un altro contropiede calciando debolmente tra le braccia di Terracciano. Al 56' grande azione di Kouamè e palla per Mandragora che dalla sinistra mette al centro: Nico Gonzalez calcia praticamente un rigore in movimento, troppo centrale. L'argentino centra il bersaglio al 58'. Nico Gonzalez raccoglie una carambola in area e stavolta scarica in rete con un potente mancino: Fiorentina avanti 1-0. Italiano, nonostante il gol, cambia: dentro Beltran per Nzola e pochi minuti dopo Sottil per un vivacissimo Kouamè. La Viola ora preme sull'acceleratore: prima Mandragora centra la traversa al 74', poi è Duncan a provare la conclusione e trovare la risposta di Hedl. All'87' Simovic concede il calcio di rigore alla Fiorentina dopo un cross di Mandragora intercettato con il braccio da Sattlberger: dal dischetto Nico Gonzalez è glaciale e spiazza Heidl realizzando il gol del definitivo 2-0. Nei 5' di recupero la Fiorentina gestisce, poi esplode la festa: i ragazzi di Italiano volano alla fase a gironi di Conference League.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti