Ascoli-Pro Vercelli 5-1: per i marchigiani pokerissimo e qualificazione

Padroni di casa avanti nel primo tempo con Brosco e Da Cruz, poi accorcia Azzi. Nella ripresa espulso Volpe tra gli ospiti, poi i bianconeri dilagano: in rete Ardemagni (rigore) e Scamacca (doppietta)
Ascoli-Pro Vercelli 5-1: per i marchigiani pokerissimo e qualificazione© Getty Images

ASCOLI - Comincia alla grande il cammino in Coppa Italia dell'Ascoli. I marchigiani si guadagnano il passaggio del turno grazie al 5-1 rifilato alla Pro Vercelli di Gilardino. Al "Del Duca" subito Ascoli avanti, già al 7' del primo tempo, con l'incornata di Brosco sugli sviluppi di un corner. Il 2-0 lo firma il neo arrivato Da Cruz, in gol all'esordio. Al 32' accorcia le distanze Azzi con un gran tiro a giro, poi nella ripresa gli ospiti restano in dieci uomini per l'espulsione di Volpe, e i ragazzi di Zanetti dilagano: Ardemagni su rigore e doppietta di Scamacca, altro neo arrivato. Da segnalare uno scatenato Ninkovic, autore di tre assist.

TUTTO SULLA COPPA ITALIA

Subito Brosco-Da Cruz, poi accorcia Azzi

I padroni di casa si portano in vantaggio al primo affondo. Al 7', su un calcio d'angolo battuto da Ninkovic, Brosco sbuca e insacca di testa firmando l'1-0 Ascoli. Al 18' la Pro Vercelli sfiora il pareggio con Rosso che, sul cross dalla fascia di Azzi, non trova l'impatto con il pallone a pochi passi da Lanni. 2' dopo l'Ascoli raddoppia: ancora un assist di Ninkovic, stavolta per Da Cruz che realizza a tu per tu con Moschin, bagnando il suo esordio con il gol del 2-0. La Pro Vercelli di Gilardino non ci sta e accorcia le distanze grazie ad un gran tiro a giro di Azzi, sul quale Lanni non può nulla: 2-1.

Espulso Volpe, l'Ascoli dilaga con Ardemagni e Scamacca

Nella ripresa l'Ascoli chiude definitivamente la contesa, già al 54': Volpe atterra in area Da Cruz, rimediando così secondo giallo ed espulsione, oltre al rigore per i bianconeri marchegiani. Dal dischetto Ardemagni è implacabile e firma il 3-1. Al 72' c'è gloria per un altro nuovo acquisto. E' Scamacca, infatti, a realizzare il gol del 4-1, imbeccato da un cross di Chajia. Lo stesso ex Sassuolo firma anche il pokerissimo, ancora su assist di un ispirato Ninkovic. 5-1 finale e pesante stop per Gilardino. A fare festa e guadagnarsi meritatamente il passaggio del turno è l'Ascoli di mister Zanetti

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti