Coppa Italia: Palermo, Empoli e Pisa out. Ok Spezia e Torino

All'Arena Garibaldi le Rondinelle superano con un poker la squadra di Maran. La squadra di Gotti batte il Como 5-1. Ai supplementari la Spal elimina Zanetti
Coppa Italia: Palermo, Empoli e Pisa out. Ok Spezia e Torino© LAPRESSE
8 min

ROMA - Proseguono i trentaduesimi di finale di Coppa Italia: nuovi verdetti dai confronti di oggi. Il Torino cala il tris sul Palermo e approda ai sedicesimi dove trova il Cittadella che ha eliminato il Lecce. Nell'altra gara della sera, ci vogliono i tempi supplementari per decidere tra Empoli e Spal: la spuntano i ferraresi che se la vedranno con la vincente di Genoa-Benevento. In rimonta il Brescia passa all'Arena Garibaldi: il Pisa va per primo avanti con Masucci, poi le Rondinelle ne fanno 4 e si guadagnano il passaggio ai sedicesimi nei quali affronteranno lo Spezia. La squadra di Gotti, infatti, ha fatto anche meglio del Brecia per numero di reti messe a segno, battendo 5-1 il Como al Picco

Torino-Palermo 3-0

E' il Palermo a portare il primo vero pericolo dell'incontro, con una conclusione scoccata da Brunori al 9' sul quale è ottimo l'intervento di Milinkovic-Savic. Nuovo squillo del Palermo al 16', ma è da dimenticare la conclusione dal limite di Elia. Il Torino inizia a prendere campo e al 33' Lukic va alla conclusione, guardagnando solo un calcio d'angolo. Al 42' Sanabria arriva con un attimo di ritardo sul suggerimento di Ola Aina e non trova la zampata vincente. Poi al 45', conclusione di Radonjic che termina a lato di poco. In avvio di ripresa, al 4' buona iniziativa di Soleri per Floriano il cui tiro impegna con un tiro a giro Milinkovic. Al 9' Torino in vantaggio: Radonijc viene neutralizzato da Marconi ma la palla arriva a Lukic che non si fa pregare e con un sinistro rasoterra batte Pigliacelli, 1-0. Al 14' Radonjic su suggerimento di Lukic insacca il 2-0, ma il Var rileva la posizione irregolare di Sanabria e la marcatura non viene concessa.  Radonjic non si dà per vinto e torna a provarci al 20': Pigliacelli c'è. Se al 27' Brunori impegna Milinkovic, un minuto dopo il Toro raddoppia con Radonijc di testa, ancora una volta su assist di Lukic. Poi al 34' Pellegri, appena entrato in campo, la chiude servito da Singo, con il gol del 3-0. 

Torino-Palermo: tabellino e statistiche

Empoli-Spal 1-2 d.t.s.

L'Empoli cerca di prendere in mano il pallino del gioco e si fa vivo con un'incursione, al 18', di Stojanovic che cade in area ma rimedia solo un giallo per simulazione. Al 21' Bajrami serve Destro, il cui diagonale si spegne a lato. Alla mezzora è la volta di Bajrami di andare alla conclusione, il portiere Alfonso devia in calcio d'angolo. Reattivo, al 41', Alfonso sulla conclusione da fuori di Henderson. Nella ripresa, all'8' la Spal si fa vedere con Moncini che conclude alto sopra la traversa. Ferraresi a un passo dal vantaggio al 14' quando l'ex La Mantia a tu per tu con Vicario non riesce a trovare lo specchio di porta. Empoli al tentativo al 27', quando Bajrami chiama in causa Alfonso. Sarà Cambiaghi, entrato al posto di Destro, a sbloccare la contesa al 34' ribadendo in rete una respinta di Alfonso su conclusione di Bajrami, 1-0. Replica immediata della Spal che 2' dopo fa 1-1 con Dickmann su assist di Finotto. Si va ai tempi supplementari: nel primo, buona occasione per l'Empoli con Baldanzi che conclude di poco a lato con il sinistro.  Allo scadere, Degli Innocenti davanti ad Alfonso non trova lo specchio. Nel secondo, al 5', l'arbitro dapprima assegna un rigore all'Empoli, per fallo di Celia su Degli Innocenti: il Var però non rileva irregolarità, niente penalty. Allo scadere del tempo, è la Spal a trovare la via del gol con un colpo di testa di Arena sugli sviluppi di un calcio d'angolo. 

Empoli-Spal: tabellino e statistiche

Pisa-Brescia 1-4

Dopo le prime schermaglie, la prima occasione nitida è per il Brescia al 15' con una conclusione di Ayè su assist di Moreo, respinta dal portiere Nicolas: interviene anche il Var per stabilire che non è gol. Al 19' Pisa in vantaggio con Masucci che insacca di testa dopo che il pallonetto di Mastinu aveva colpito la traversa, 1-0. Pari al 25' anche qui con la collaborazione del legno visto che la punizione di Ndoj dapprima impatta sulla traversa, poi sulla schiena di Nicolas per poi insaccarsi, 1-1. Poi il Brescia colpisce anche un palo con Ndoj (32'), mentre al 38' Ayè non trova la porta da ottima posizione. Ad inizio ripresa, esce il portiere del Pisa Nicolas per infortunio, Livieri tra i pali. Al 16' Brescia in vantaggio: Bertagnoli cross, Moreo tocca di testa per Ayè che, sottomisura, mette il pallone in rete, 1-2. Tris al 27': Niemeijer riceve da Bisoli e serve l'accorrente Ndoj che insacca, 1-3. La quarta rete delle Rondinelle arriva in pieno recupero: cross di Van De Looi, Bianchi di testa trova la deviazione vincente. 

Pisa-Brescia: tabellino e statistiche

Spezia-Como 5-1

Lo Spezia parte forte e reclama quasi subito un rigore con Nzola. Al 14' è però il Como ad andare a bersaglio con Mancuso che è però in posizione irregolare, nulla di fatto. Al 33', dopo una buona iniziativa di Agudelo, la palla termina a Verde che tenta il mancino: Ghidotti si rifugia in calcio d'angolo. Spezia in vantaggio al 43': Gyasi libera con il tacco Nzola che batte il portiere avversario, 1-0. Lo Spezia nella ripresa cerca il raddoppio con Nzola e, all'8', con Verde, la cui conclusione termina di un soffio a lato. Pari al 9' con Blanco che sorprende Zoet dopo l'assist di Parigini. E' immediata la reazione dello Spezia: il Var decreta che il fallo di Kabashi su Caldara è avvenuto in area di rigore e al 15' Verde trasforma la massina punizione, 2-1. Il tris spezzino arriva al 26' ad opera dei neo entrati Reca e Strelec, il primo nei panni di uomo assist, il secondo di finalizzatore. Un altro rigore (fallo di mano di Binks in area), stavolta trasformato da Nzola vale il poker. Manita ligure nel finale con la rete di Maldini su assist di Reca

Spezia-Como, tabellino e statistiche

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti