Euro 2016

Vedi Tutte
Euro 2016

Francese fermato in Ucraina, preparava 15 attentati per Euro 2016

Francese fermato in Ucraina, preparava 15 attentati per Euro 2016
© EPA

Il 25enne è stato fermato il 21 maggio scorso dai servizi segreti ucraini

Sullo stesso argomento

 

lunedì 6 giugno 2016 11:49

KIEV (UCRAINA) - Un francese sospettato di preparare 15 attentati in Francia durante l'Euro 2016 è stato arrestato in Ucraina: è quanto riferiscono i servizi segreti ucraini citati da BFMTV. Gregoir M.,25 anni, è stato fermato il 21 maggio scorso dalle autorità di Kiev. Il ragazzo era in contatto con gruppi armati illegali in Ucraina, con lo scopo di comprare armi e esplosivi: «Il ragazzo francese parlava in maniera negativa dell'operato del governo del suo paese, dell'immigrazione di massa, dello spargersi dell'Islam e della globalizzazione, e parlava anche di colpire con alcuni attacchi terroristici» ha detto Vasily Gritsak, capo del Servizio di Sicurezza Statale. 

TUTTO SU EURO 2016

UN ARSENALE - A bordo dell'utilitaria del francese sospettato di preparare 15 attentati in Francia durante l'Euro 2016 e fermato in Ucraina, assicurano gli 007 di Kiev, sono stati trovati fucili d'assalto di tipo kalashnikov e 125 grammi di tritolo. Secondo BFTMTV, durante il fermo, Gregoir avrebbe manifestato la sua opposizione alla "politica del governo (di Francois Hollande,ndr) sul massiccio arrivo di stranieri in Francia, la diffusione dell'Islam e la globalizzazione". Il presunto militante di estrema destra, Gregoir M, è stato fermato il 21 maggio scorso dalle autorità di Kiev con un arsenale da guerra. Gli 007 ucraini della Sbu "sono riusciti ad impedire quindici atti terroristici pianificati in Francia alla vigilia e durante i campionati europei di calcio", ha riferito Vassil Gritsak, il capo dei servizi segreti ucraini, citato da BFMTV. Il ragazzo è stato fermato mentre cercava di passare la frontiera tra Ucraina e Polonia.

Articoli correlati

Commenti