Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Fiorentina: sprint per Ljajic, ora è vicino

Calciomercato Fiorentina: sprint per Ljajic, ora è vicino
© Inter via Getty Images

Corvino vuole chiudere la trattativa per avere la punta dalla Roma

Sullo stesso argomento

 

venerdì 10 giugno 2016 11:49

FIRENZE - Il Crotone come "miniera" da cui attingere e Adem Ljajic come "cavallo di ritorno" su cui insistere. Pantaleo Corvino, che in questi giorni sta rimettendo insieme tutte le sue idee, confrontandosi con operatori di mercato, ha già cominciato a tessere le fila del mercato che verrà. In entrata e in uscita. E con Ursino, il ds della squadra neopromossa in Serie A, intanto si è affrontato il discorso per Leonardo Capezzi. Ufficialmente, si è parlato soltanto di lui, ma il centrocampista figlio del vivaio viola rischia di diventare una pedina importante in chiave futura. Il Crotone sogna di trattenerlo, pronto a garantirgli una maglia da titolare in Serie A. I viola, però, devono riflettere, perché c'è da fare i conti con la regola della rosa con il 4+4, quattro giocatori cresciuti nel proprio club e altrettanti figli del vivaio italiano. E poi c'è pure Nicolò Fazzi, sul quale però si stanno concentrando anche le attenzioni dell'Avellino, altro club col quale potrebbe nascere una sinergia ancora più importante. Però Gianmarco Ferrari, difensore centrale classe '92, piace eccome: lasciare Capezzi, insomma, potrebbe aprire una sorta di "corsia preferenziale" per il difensore. Certo, su di lui si sono posati gli occhi di diversi club, dall'Inter e alla Juventus. Corvino, anche per questo motivo, preferisce muoversi sottotraccia, abbassando i riflettori, viaggiando al massimo?. con i fari di posizione azionati. L'imperativo è categorico: vietato far lievitare i prezzi, meglio lavorare con più carte (nascoste) in mano, aspettando di calare il jolly. Per la difesa, rumors parlano anche di un interesse per Ibrahima Mbaye del Bologna: possibile che il club emiliano lo faccia partire, ma non per una cifra inferiore rispetto a quella investita, tra i 4 e i 5 milioni.

TUTTO SULLA FIORENTINA

DA LJAJIC A HAGI - Con Fali Ramadani i rapporti si sono fatti sempre più stretti. Intanto perché l'idea di riportare in viola Ljajic, uno che ha fame di riscatto e voglia di tornare ad essere protagonista come in passato - identikit, questo, indicato dallo stesso presidente Cognigni nella giornata di presentazione di Corvino -, è sempre più forte e poi perché il ventaglio di giocatori da lui rappresentati è vastissimo. C'è pure Ianis Hagi, il figlio del campione di Romania. L'operazione, di fatto, non è ancora stata conclusa, motivo per cui il rumeno tra qualche giorno partirà per l'inizio della preparazione con la sua squadra, il Vitorul, ma una volta espletati tutti i passaggi burocratici partirà per l'Italia. Sarà Sousa a decidere del suo futuro. In attacco, invece, aspettando di sfoltire la rosa si segue con attenzione Calleri, per il quale però si sta muovendo pure il West Ham. Dall'Inghilterra, è forte la convinzione che Corvino stia lavorando in silenzio per Sadio Mané del Southampton, ma la concorrenza (e la relativa asta economica che ne scaturirebbe) è feroce.

CORSPORT TV

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

Articoli correlati

Commenti