Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato, Squinzi: «Nessun offerta dall'Inter. Berardi andrà alla Juventus»

Calciomercato, Squinzi: «Nessun offerta dall'Inter. Berardi andrà alla Juventus»
© Getty Images

Il patron degli emiliani ha chiuso la polemica tra Juve e Inter: «Abbiamo un accordo con i bianconeri, semplicemente il trasferimento è stato posticipato di un anno»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 23 giugno 2016 13:22

ROMA - I dubbi sul futuro di Domenico Berardi hanno rischiato di innescare l'ennesima velenosa polemica tra la Juventus e l'Inter. La questione ha per protagoniste, da una parte Sassuolo e Juventus, le quali sono già d'accordo per un approdo del giocatore in bianconero. Marotta, a tal riguardo, aveva chiarito nei giorni scorsi:

"Non c'è stato alcun rifiuto da parte di Berardi; assieme abbiamo valutato l’opportunità di farlo rimanere al Sassuolo. Con il club emiliano abbiamo un rapporto di grande amicizia e collaborazione per cui è sempre nella nostra orbita. Non c’è nessun accordo scritto ma una promessa verbale; però se il giocatore manifesta, come ha fatto, l’intenzione di continuare la sua crescita in un habitat in un ambiente a lui più congeniale come il Sassuolo è giusto rispettarlo». Dall'altra parte c'è l'Inter, che sta tentando di inserirsi nell'affare per strappare Berardi ai rivali di sempre e portarlo ad Appiano Gentile già durante questa estate.

VIDEO: MAROTTA: «BERARDI NON ANDRA' ALL'INTER

BUFERA INTER-JUVENTUS PER BERARDI

VICENDA CHIUSA - A mettere la parola fine alla vicenda ci ha pensato il patron della società emiliana Giorgio Squinzi, che in esclusiva per FcInterNews ha chiuso le porte ad un passaggio di Berardi all'Inter: "Sento tante voci, leggo molte cose e si parla tanto. La realtà è però un'altra: l'Inter non ha assolutamente formulato alcuna offerta per il nostro giocatore. Non capisco perché si dica il contrario". Il futuro prossimo di Berardi è pertanto ancora in neroverde:

"Abbiamo un accordo con la Juventus, semplicemente il trasferimento è stato posticipato di un anno. Il ragazzo andrà a Torino al termine del prossimo campionato. Addirittura si parla di possibili sviluppi legali, ma non è possibile. Non c'è nulla di illecito in tutto questo". E sul procuratore dell'attaccante calabrese, il quale ha affermato, al contrario, che la proposta dell'Inter esiste ed è importante, Squinzi dice: "Parlano tante persone nel mondo del calcio, anche i procuratori possono farlo. Ma l'offerta nerazzurra non è mai arrivata, non esiste. Questo è quanto".

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Articoli correlati

Commenti