Euro 2016, Germania-Francia 0-2: Griezmann show, blues in finale

La doppietta dell'attaccante dell'Atletico Madrid stende i campioni del mondo. Domenica la sfida contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo
Euro 2016, Germania-Francia 0-2: Griezmann show, blues in finale© Getty Images
Daniele Liberati
TagsEuro 2016GermaniaFrancia

MARSIGLIA - Sarà Francia-Portogallo la finale di Euro 2016. Trascinata da una doppietta di Griezmann, sempre più capocannoniere del torneo con sei reti, la nazionale di Deschamps batte 2-0 i campioni del mondo e vola a Parigi da Cristiano Ronaldo. A Saint Denis si preannuncia così una sfida dal sapore madrileno (Atletico contro Real). Una Germania giù di tono, forse stanca dopo la battaglia con l'Italia, sicuramente indebolita dalle pesanti assenze di Gomez, Khedira e Hummels che erano riferimenti indispensabili per Löw, non è riuscita a rialzarsi dopo il rigore (assegnato giustamente da Rizzoli) subito negli ultimi istanti del primo tempo subendo nella ripresa il colpo finale. Due gol dalle sfumature bianconere: sul primo la testa di Evra a contrasto con la mano di Schweinsteiger, sul secondo la magia di Pogba che spiazza Mustafi e mette in crisi Neuer.

Euro 2016, Germania-Francia 0-2: che show Griezmann, francesi in finale!
Guarda la gallery
Euro 2016, Germania-Francia 0-2: che show Griezmann, francesi in finale!

APRE GRIEZMANN... - Löw, costretto a cambiare modulo, punta sul 4-2-3-1. In mediana c'è Can con Schweinsteiger, mentre Kroos, Ozil e Draxler si muovono dietro Muller. Stesso schema anche per Deschamps. L'unica punta è Giroud, supportato dagli inserimenti del trio composto da Sissoko, Payet e soprattutto Griezmann. Il bomber francese è in gran forma e si vede fin dalle prime battute. Dopo appena 7' l'attaccante dell'Atletico Madrid manda in tilt la difesa tedesca, si accentra e calcia dal limite: solo un grande Neuer può deviare e salvare la porta. La Francia cerca di sfruttare l'avvio favorevole alzando i ritmi, mentre la Germania fa fatica a trovare il giusto equilibrio. L'assenza di Hummels sembra quella più pesante, sia in fase di marcature che in quella di impostazione. La squadra di Löw regge comunque l'urto e con il passare dei minuti cresce guadagnando campo. Al 14' il primo affondo con Can che di sinistro impegna Lloris in una difficile respinta. Kroos, Ozil e Draxler iniziano a carburare e la Germania prende in mano il gioco sfruttando un possesso palla rapido e preciso. Al 27' ci prova Schweinsteiger con un tiro a giro che Lloris manda in angolo. Il primo tempo sembra chiudersi in un equilibrio quasi perfetto, ma nell'ultima azione cambia tutto. Calcio d'angolo per la Francia, Evra stacca di testa ma viene fermato da un colpo di mano di Schweinsteiger. Rizzoli vede tutto e assegna il rigore che Griezmann realizza.

FOTO: L'ARBITRAGGIO DI ROSETTI

FOTO: LE WAGS FRANCESI INCANTANO A MARSIGLIA

Euro 2016, le wags francesi incantano a Marsiglia
Guarda la gallery
Euro 2016, le wags francesi incantano a Marsiglia

...CHIUDE GRIEZMANN - Ci si aspetterebbe una reazione rabbiosa della Germania, ma nel secondo tempo i tedeschi non riescono ad alzare i ritmi. Il possesso palla non è incisivo come al solito e la Francia ha tutto il tempo per piazzarsi bene in difesa chiudendo gli spazi. Come se non bastasse, dopo un quarto d'ora Boateng è costretto ad uscire per un problema muscolare. Al suo posto entra Mustafi. Poco dopo Löw inserisce anche Gotze per sostituire Can. Deschamps risponde con Kantè per Payet. La Germania spinge, ma in maniera confusa e senza grossa convinzione. La Francia aspetta il momento giusto e al 27' colpisce. Pogba tira fuori tutta la sua classe, fa girare la testa a Mustafi e da sinistra mette in mezzo una palla velenosa che Neuer non trattiene. Neanche a dirlo, Griezmann è lì, pronto, e con una zampata firma il 2-0. La Germania tenta gli ultimi assalti disperati, ma non è la sua serata. Kimmich prende un palo esterno, poi Lloris gli nega il gol nel recupero. Il Velodrome canta la Marsigliese festeggiando una vittoria storica (dal 1958 i francesi non battevano i tedeschi nelle fasi finali) e sognando un tris da incorniciare: in casa (gli Europei del 1984 e i Mondiali del 1998) hanno sempre trionfato.

Germania-Francia 0-2: tabellino e statistiche

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti