Il ginocchio di Cristiano Ronaldo tiene in ansia il Real Madrid

I primi accertamenti effettuati dallo staff medico del Portogallo parlano di una distorsione di primo grado al legamento interno della gamba sinistra. In pericolo la finale di Supercoppa europea con il Siviglia di inizio agosto.
Il ginocchio di Cristiano Ronaldo tiene in ansia il Real Madrid© PA
3 min
Andrea De Pauli

MADRID (SPAGNA) - Supercoppa europea a rischio per Cristiano Ronaldo. All’indomani del trionfo portoghese di San Denis, ampiamente celebrato anche dal sito ufficiale del Real, che si compiace della scelta del merengue Pepe come miglior giocatore della finalissima e della definitiva consacrazione di CR7 come “Leggenda del calcio mondiale”, si respira preoccupazione a Madrid per le condizioni fisiche del ragazzo di Madeira, uscito attorno alla metà del primo tempo a causa di un problema al ginocchio sinistro causato da una dura entrata di Dimitri Payet. I primi accertamenti dello staff medico lusitano parlano di una distorsione di primo grado al legamento interno, che mette seriamente in pericolo la partecipazione di Cristiano al primo appuntamento della stagione, che vedrà i ragazzi di Zinedine Zidane  contendere al Siviglia la Supercoppa Uefa.

Euro 2016, Portogallo-Francia: le lacrime di Cristiano Ronaldo
Guarda la gallery
Euro 2016, Portogallo-Francia: le lacrime di Cristiano Ronaldo

SUPERCOPPA IN PERICOLO - Nelle prossime ore la preziosa articolazione del fuoriclasse portoghese verrà sottoposta ad accurati accertamenti, ma se la prima diagnosi dovesse essere confermata, Cristiano difficilmente potrebbe essere rimesso in piedi in tempo per l’ouverture stagionale di Trondheim del prossimo 9 agosto. Colpa dell’intervento maschio del francese Payet, che prima dello scoccare del 10’ della finalissima di Parigi ha messo ko l’attaccante portoghese, che un quarto d’ora dopo, nonostante una fasciatura al ginocchio e alla determinazione di rimanere in campo, si è visto costretto ad uscire tra le lacrime. Dolore, poi, ampiamente consolato dal felice epilogo, che ha visto gli uomini di Fernando Santos imporsi grazie a una solitaria rete di Eder nei supplementari. “Aspettavo questo momento dal 2004, quando perdemmo in casa contro la Grecia, il commento di CR7. “È uno dei momenti più felici della mia vita. Mi mancava un successo con la Nazionale, che mi permettesse di entrare definitivamente nella storia”.

Euro 2016, Portogallo-Francia: Cristiano Ronaldo ko, i social sono spietati
Guarda la gallery
Euro 2016, Portogallo-Francia: Cristiano Ronaldo ko, i social sono spietati

GIUSTIZIA DIVINA - Tra le prime ad esprimere tutto il proprio sdegno verso Payet, la mamma di Cristiano Dolores Aveiro, che a pochi minuti dall’infortunio del venerato rampollo si è sfogata attraverso Twitter. “Non posso vedere mio figlio così. Lo scopo del calcio è colpire il pallone, non far male all’avversario”. Al termine della partita, invece, si è fatta sentire l’emozionatissima sorella maggiore Katia, che non ha esitato ad appellarsi alla giustizia divina. “Le lacrime versate da mio fratello hanno fatto male al cuore come pugnali e hanno fatto piangere insieme a lui moltissimi portoghesi per il gioco sporco e ripugnante degli avversari. Gesù, però, è giusto, e la coppa, alla fine, è finita nelle mani dei giusti vincitori”. L’esito positivo dell’avventura francese proietta con decisione Ronaldo verso il quarto Pallone d’Oro della carriera.

Portogallo-Francia, l'entrata di Payet che mette Ronaldo ko
Guarda la gallery
Portogallo-Francia, l'entrata di Payet che mette Ronaldo ko
Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti