Bulgaria-Inghilterra sospesa per razzismo. Tifoso inglese muore a Sofia
© AFPS
Euro 2020
0

Bulgaria-Inghilterra sospesa per razzismo. Tifoso inglese muore a Sofia

Il match è stato ripetutamente fermato nel primo tempo dall'arbitro per i cori contro Sterling. Giallo sulla morte di un trentaduenne

Il match di qualificazione per Euro 2020 tra la Bulgaria e l'Inghilterra a Sofia è stata fermata due volte nel primo tempo a causa di cori razzisti dei tifosi bulgari nei confronti dei giocatori di colore della nazionale inglese, in particolare Raheem Sterling. Una sezione dello stadio Vasil Levski era già stata chiusa per la partita dopo il razzismo durante le partite contro il Kosovo e la Repubblica ceca a giugno.

Tifoso inglese morto a Sofia

Un tifoso inglese è morto dopo essere stato trasportato dalla polizia locale bulgara da un ospedale in cui si trovava ricoverato, a Sofia, al commissariato, riferisce il Guardian. Il Ministero degli Interni bulgaro aveva rilasciato un comunicato in cui si informava che un "uomo di 32 anni, identificato come cittadino straniero, è stato trasportato da una squadra di sanitari in un ospedale. Lì ha iniziato improvvisamente a comportarsi in modo aggressivo, furioso e minaccioso. Sono state intraprese azioni per trasportarlo al dipartimento di polizia di Sofia. Sulla strada, l'uomo è morto". Ancora non sono chiare le dinamiche dell'accaduto. Il Ministero degli Esteri inglese non ha commentato le circostanze della morte ma ha confermato che stanno sostenendo la famiglia dell'uomo. "Il nostro personale è in contatto con le autorità britanniche e bulgare", ha detto un portavoce. 

Tutte le notizie di Euro 2020

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta