Euro 2020, Ceferin: "Mai più un Europeo itinerante"

Il presidente della Uefa alla BBC: "Formato che sfavorisce alcune nazionali a favore di altre e mette in difficoltà i tifosi, non credo lo rivedremo in futuro"
Euro 2020, Ceferin: "Mai più un Europeo itinerante"© EPA
TagsCeferinEuro 2020Inghilterra

ROMA - Comunque vada, la finale di Wembley sarà la prima e l'unica della formula Europeo "itinerante", che per alcuni lo è stato e per altri molto meno. Lo ha detto senza mezze misure il presidente della Uefa Alexsander Ceferin in un'intervista alla BBC. "Non penso che sia un formato col quale sono d'accordo. Prima di tutto è un sistema squilibrato, alcune nazionali hanno dovuto viaggiare per oltre diecimila chilometri mentre altre solo mille, per esempio, e poi mette in grande difficoltà i tifosi e non è giusto. Un giorno sei a Roma e poi per seguire la tua nazionale dovresti essere in 24/48 ore a Baku con dei voli di 4-5 ore...Penso sia stata un'idea interessante ma troppo difficile da realizzare bene, non penso che lo riproporremo in futuro".

Inghilterra-Danimarca: Ceferin e il principe William, che intesa...
Guarda la gallery
Inghilterra-Danimarca: Ceferin e il principe William, che intesa...

Così il numero uno del calcio europeo boccia il progetto messo in piedi nel 2014 da Platini e modificato in corsa favorendo in maniera palese l'Inghilterra, che in origine avrebbe dovuto ospitare solo semifinali e finale a Londra ma che si è vista assegnare anche il girone e l'ottavo di finale della nazionale di Southgate dopo le rinunce di Bruxelles e Dublino.

Agnelli a Ceferin: "Il tempo sistemerà tutto"
Guarda il video
Agnelli a Ceferin: "Il tempo sistemerà tutto"

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti